Teatro Studio di Scandicci venerdì 7 e sabato 8 febbraio

A Firenze la comicità toscana dei «Sacchi di sabbia»

I Sacchi di sabbia
I Sacchi di sabbia
I Sacchi di sabbia

FIRENZE – Anteprima nazionale a Firenze della compagnia pisana I Sacchi di Sabbia con il loro nuovo spettacolo «Piccoli suicidi in Ottava Rima – Volume I». 

Giovanni Guerrieri e il suo gruppo continuano l’escursione nella tradizione dei maggi toscani, iniziata qualche tempo fa, e approdano a questa messa in scena sottotitolata Volume I. In scena lo stesso Guerrieri insieme a Giulia Gallo, Gabriele Carli, Giulia Solano, Enzo Illiano. Uno spettacolo colto e divertente, una raccolta di episodi, recitati in ottava rima e in quartine di ottonari, frutto di una collaborazione tra Guerrieri e Dario Marconcini, con la consulenza all’Ottava Rima e al canto di Enrico Pelosini, Andrea Bacci ed Enrico Baschieri.

I Piccoli suicidi in Ottava Rima – Volume I», tappa decisiva nell’indagine sulla parodia, intesa come “fuori posto”, come rottura del nesso naturale fra musica e linguaggio, su cui I Sacchi di Sabbia stanno lavorando da anni. Gli ingredienti sono avventura, western, fantascienza (uno degli episodi è il ben noto «L’invasione degli Ultracorpi», i cui temi vegetali e di rinascita si sposano perfettamente con quelli del canto in maggio), in una serie di piccole allegorie di genere, riformulate secondo l’antica tecnica popolare. Ricalcare e abitare una forma arcaica – quella dei cantori dei paladini di ariostesca memoria – diventa la chiave per condividere un immaginario con lo spettatore, per poi rovesciarlo o straniarlo.

7 e 8 febbraio alle ore 21 – 14  euro, ridotto 12.  Teatro Studio  – Via Donizetti 58,  Scandicci; info e prenotazioni 055 7591591 – biglietteria@teatrostudiokrypton.itwww.teatrostudiokrypton.it

 

ottava rima, prosa, Teatro Studio Krypton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080