Skip to main content
Matteo Renzi e Diego Della Valle durante un incontro allo stadio

Renzi incontra Della Valle per lo stadio (e Montezemolo)

Matteo Renzi e Diego Della Valle durante un incontro allo stadio
Matteo Renzi e Diego Della Valle durante un incontro allo stadio

FIRENZE – Matteo Renzi andrà al Quirinale, lunedì alle 10,30, per ricevere dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, l’incarico di formare il nuovo governo. Non tutti i nodi sono stati sciolti.  Lo scoglio più difficile da superare è l’intesa con il Nuovo centrodestra di Angelino Alfano che, prima di dare il via libera al nuovo esecutivo, vuole precisi impegni programmatici. Che non devono essere una serie di impegni chiesti solo dal Pd, o da quell’ala del Pd che intende riportare la barra a sinistra. Stamani, intanto, Renzi ha rivisto Diego Della Valle.

Ufficialmente per parlare del nuovo stadio della Fiorentina, progetto che sarà portato avanti da Dario Nardella, nuovo vicesindaco reggente eppoi candidato a fare il sindaco, ma a quanto pare il riservatissimo colloquio avrebbe riguardato anch la nuova squadra di governo. Della Valle, dopo aver escluso un suo possibile coinvolgimento personale nella nuova squadra renziana, si sarebbe posto invece come intermediario fra Matteo e Luca di Montezemolo.

Il “capo” della Ferrari rientra infatti nella ristrettissima cerchia di amici del patron della Fiorentina e potrebbe aver affidato a lui il compito di fare l’ambasciatore con Renzi, per trattare le basi di un suo ingresso nel governo. Montezemolo rappresenterebbe  quella componente del mondo dell’industria che Renzi vorrebbe in squadra, anche se potrebbe non essere ben vista dall’ala sinistra del Pd, in particolare quella più vicina alla Cgil.

Diego Della Valle, matteo renzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741