Skip to main content
Aeroporto di Firenze

Aeroporti, Enac convoca Firenze e Pisa per la holding

Aeroporto di Firenze
Aeroporto di Firenze

FIRENZE – Basta con le schermaglie politiche o di campanile.  Sono pronti, gli scali di Firenze e Pisa a far nascere la holding capace di costruire, in Toscana, il quarto sistema  aeroportuale italiano? La domanda, magari non così diretta, sarà posta dal presidente dell’Enac, Vito Riggio, agli amministratori di Adf (Vespucci di Peretola) e Sat (Galilei pisano) il 20 marzo a Roma. Dove  i dirigenti delle due società, ormai in mano agli argentini che fanno capo a Eurnekian, sono stati convocati proprio per permettere all’ente nazionale dell’aviazione civile di valutare le reali intenzioni  in funzione del piano nazionale degli aeroporti.  Nel quale Firenze e Pisa sono indicate come un unico polo anche se diviso in due città. Un polo che, nelle intenzioni del ministro delle infrastrutture, Maurizio Lupi, dovrebbe arrivare a contare a 10-12 milioni di passeggeri l’anno. Ovvio che, per quanto riguarda Firenze, l’aumento di traffico è legato all’allungamento della pista. Enac, in sostanza,  anticipa la novella dello stento del Pit, il piano integrato territoriale, che giace in Consiglio regionale da tre anni. E che ora rischia di diventare un inutile orpello, soprattutto con l’arrivo del nuovo investitore argentino, il gruppo Eurnekian, che ha la maggioranza delle azioni di Adf e, in pratica, anche di Pisa. E’ il nuovo proprietario che, di fatto, ha costruito quella holding richiesta da Roma e guardata con gran mal di pancia soprattutto da Pisa.

La Regione Toscana, apparentemente, insiste per una pista da 2.000 metri, ma sembra sempre più chiaro che, a decidere, sarà alla fine il governo e non l’assemblea regionale. Non a caso, dopo le dichiarazioni di Matteo Renzi e del vicesindaco reggente, Dario Nardella, stamani anche Riccardo Nencini, nuovo viceministro alle infrastrutture, ha fatto sapere che non c’è vincolo a 2.000 metri per la nuova pista. E che, in ogni caso, Roma avrà l’ultima parola. Come del resto sostiene da settimane, anche su FirenzePost,  lo stesso  presidente dell’Enac, Vito Riggio.

aeroporti, aeroporto galilei, Peretola


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post Scrivi al Direttore

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741