Dal 29 maggio musica, teatro e danza in uno dei cortili medievali più esclusivi

Firenze: tutta un’«Estate al Bargello» con sessanta spettacoli

di Roberta Manetti - - Cultura, Eventi

«Estate al Bargello»

«Estate al Bargello»

FIRENZE – Parte in largo anticipo sul solstizio e arriva fino al 21 settembre la rassegna «Estate al Bargello», che quest’anno comprende oltre 60 spettacoli fra teatro, musica e danza. Come sempre, gli eventi si svolgeranno nel magnifico cortile del Museo Nazionale del Bargello.

Due prime nazionali, appuntamenti con il teatro di Gabriele Lavia, Lombardi-Tiezzi e Teatro Popolare d’Arte, con il jazz di Enrico Rava e con le voci di Ginevra di Marco e Anna Maria Castelli. E ancora, il ciné-concert dell’artista William Kentridge, “il Paganini della tromba” Sergey Nakariakov e l’Orchestra da Camera Fiorentina, i Solisti del Mozarteum di Salisburgo, i tributi in musica di Acomus International, Trisha Brown e le “étoiles” del 25° Florence Dance Festival e molto altro.

Inaugura giovedì 29 maggio la compagnia Lombardi Tiezzi con la prima nazionale di «Il ritorno di Casanova», fino al 15 giugno. A seguire «Lavia dice Leopardi» (sabato 21 e domenica 22 giugno), con letture dal poeta di Recanati e riflessioni sull’animo umano e il senso della vita.

Da mercoledì 25 a sabato 28 giugno la Compagnia Teatro Popolare d’Arte presenta «Santa Giovanna dei Macelli» di di Bertolt Brecht, è ideato e diretto da Gianfranco Pedullà, con musiche dal vivo di Massimo Altomare.
L’11 agosto del 1944 i rintocchi della Martinella annunciavano la Liberazione di Firenze. Nel 70° anniversario Gaga Produzioni presenta lo spettacolo “11/8” liberamente tratto dal testo «Quei giorni della liberazione a Firenze» di Sandro Pertini. Regia e fotografia di Stefano Pasqualin Rainisch.
Svariate le “rassegne nella rassegna”. Una è «Bargello Jazz» organizzata da Music Pool in collaborazione con il Polo Museale Fiorentino; prende il via mercoledì 18 giugno con «Serenata per voce e corde» (Ginevra di Marco, Francesco Magnelli, Fausto Mesolella, Maurizio Geri e Andrea Salvadori) ed entra nel vivo lunedì 8 settembre con la tromba stellare di Enrico Rava, a capo del New Quartet che riunisce la miglior gioventù del jazz tricolore. Il clou venerdì 12 settembre col geniale percussionista indiano Trilok Gurtu: in oltre trent’anni di carriera la sua fantasia e il suo estro hanno contaminato il gotha della musica, rock compreso, praticamente in ogni campo e ad ogni latitudine. Chiudono lunedì 15 settembre Peppe Servillo, Natalio Mangalavite e Javier Girotto, trio “naturale” nato dalle ripetute collaborazioni intrecciate nel corso del tempo.
Per «Tradizione, classica e contemporanea» Anna Maria Castelli presenta a giugno due concerti nel segno della tradizione celtica (martedì 17 giugno, insieme all’arpa celtica di Stefano Corsi) e del tango (giovedì 19 giugno, con il chitarrista Carlos Adriàn Fioramonti).
Sabato 12 luglio serata dedicata a Ennio Morricone col Trio Ensemble di Viole di A.co.mus. International e Aliano Frediani al pianoforte, venerdì primo agosto tributo ad Astor Piazzolla dell’Exclusive Saxophone Quartet.
Il trombettista russo Sergei Nakariakov, detto “il Paganini della tromba”, è il fiore all’occhiello dei concerti dell’Orchestra da Camera Fiorentina diretta da Giuseppe Lanzetta, martedì 15 luglio. Orchestra da Camera Fiorentina e Florence Dance Company uniscono le forze domenica 20 e lunedì 21 luglio nello spettacolo coreo-musicale “Quattro Maggiore”, sulle “Quattro stagioni” di Vivaldi.
Dal 1 settembre si ascolteranno i risultati dell’ormai lunga collaborazione fra i Solisti del Mozarteum di Salisburgo ed i Solisti della Scuola di Musica di Fiesole. Due importanti istituzioni musicali coinvolte anche domenica 7 settembre per il concerto “Dal Nuovo Mondo III” dell’Orchestra e Coro Bella Musica Salisburgo.
Proiettata verso la multimedialità la rassegna «Firenze suona contemporanea» organizzata da Flame: inaugura, giovedì 11 settembre, William Kentridge, artista sudafricano che ha conquistato il mondo con le sue opere visionarie e presenta un’installazione esclusiva e 10 cortometraggi con performance sul palco e musiche dal vivo di Philip Miller, con Joanna Dudley, Ann Masina e Vincenzo Pasquariello. La rassegna continua con la London Sinfonietta (domenica 14), MDI Ensemble (sabato 20), il Quartetto Prometeo e Tempo Reale (sabato 13), l’Ensemble Flame (domenica 21), Edison Studio (giovedì 18), Microensemble (mercoledì 17), Ciro Longobardi (venerdì 19).
«Florence dance festival», diretto da Marga Nativo e Keith Ferrone, festeggia il 25° anniversario con una collezione di compagnie e coreografi d’eccellenza. Inaugura il 1 luglio e già il 2 e il 3 sul palco sul palco salgono Principals e solisti di American Ballet Theatre, Boston Ballet, Miami City Ballet e del celeberrimo New York City Ballet. Farà tappa per la prima volta a Firenze la compagnia-icona Trisha Brown Dance Company di New York (lunedì 7 luglio). La stessa compagnia fiorentina è presente sul palco, oltre che il 20 e 21 luglio, con “Die Wut – la furia – the fury – la fourie” (giovedì 10 e venerdì 11 luglio) insieme allo storico gruppo elettronico Pankow.

«Estate al Bargello 2014»
Museo Nazionale del Bargello (Via del Proconsolo, 4 – Firenze – tel 055 2388606)

Dal 29 maggio al 21 settembre 2014

Inizio spettacoli ore 21,15, salvo diverse indicazioni. Informazioni: www.estatealbargello.it – tel. 055 2388606.

  Calendario completo

29 maggio-15 giugno Compagnia Lombardi – Tiezzi, «Il ritorno di Casanova» di Arthur Schnitzler; traduzione e adattamento Federico Tiezzi, drammaturgia Sandro Lombardi e Fabrizio Sinisi; con Sandro Lombardi, Corso Pellegrini; violoncello Ginevra Pruneti, percussioni Omar Cecchi, percussioni Niccolò Dell’ Aiuto; costumi Giovanna Buzzi, disegno luci Gianni Pollini, regia Federico Tiezzi

17 giugno Isabella Network Internazionale Donne in Arte – «Celtica» con Anna Maria Castelli voce, Stefano Corsi arpa celtica

18 giugno «Bargello Jazz»: «Donna Ginevra Di Marco». Serenata per voce e corde. Ginevra di Marco voce, Francesco Magnelli tastiere, Andrea Salvadori chitarra, tzouras, Luca Ragazzo batteria; ospiti Fausto Mesolella (Avion Travel) e Maurizio Geri (Banditaliana)

19 giugno: Isabella Network Internazionale Donne in Arte – «Tango» con Anna Maria Castelli voce, Carlos Adriàn Fioramonti chitarra

21-22 giugno Fondazione Teatro della Pergola –«Lavia dice Leopardi»

dal 25 al 28 giugno Teatro popolare d’arte in «Santa Giovanna dei Macelli»di Bertolt Brecht, con Rosanna Gentili e Marco Natalucci e con Stefano Algerini, Massimo Altomare, Riccardo Bono, Marco Cappuccini, Marco Cei, Giuditta Natali Elmi, Domenico Nuovo, Barbara Pichi, Raissa Ranuzzi; musiche originali eseguite dal vivo a cura di Massimo Altomare; scenografia Claudio Pini, costumi Rosanna Gentili, luci Marco Falai; un progetto di Gianfranco Pedullà

1 luglio «Florence dance festival» Evento Inaugurale – “Celebration”. Consegna del quarto premio Mercurio Volante dedicato all’Arte e alla Cultura della Danza: The Jacqueline Kennedy Onassis School at American Ballet Theatre N.Y. –  a tribute toParsons DanceandDavid Parsons –  “Favorite Dance Company” 25th Anniversary FDF; ore 19.30 Gastronomia del Mugello, rinfresco offerto dal Comune e dalla Proloco di Palazzuolo sul Senio; ore 21.30 spettacolo

2 e 3 luglio «Florence dance festival»: Stars of American Ballet – primi ballerini e solisti del New York City Ballet, American Ballet Theatre, Boston Ballet, Miami City Ballet; coreografia George Balanchine, Jerome Robbins, Chistopher Wheeldon

7 luglio «Florence dance festival»: Trisha Brown Dance Company – New York (For M.G.: The Movie – Les Yeux et l’âme –  Rogues – Son of Gone Fishin’)

8 luglio «Florence dance festival»: The Sofia Festival Ballet:  Don Chisciotte, direzione Artistica Vessa Tonova, ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes, coreografia Marius Petipa, Alexander Gorsky

10 e 11 luglio «Florence dance festival»: Florence Dance Company & Pankow in “Die Wut – la rabbia – the fury – la fureur”, musiche di Maurizio Fasolo, Alex Spalck e Cosimo Barberi, coreografia Keith Ferrone, direzione Artistica Marga Nativo

12 luglio Acomus International:  «Omaggio a Ennio Morricone»

14 luglio «Florence dance festival»: New!Generation – Un futuro possibile per l’arte tersicorea

Milano Teatro Scuola Paolo Grassi – Hopper Variations, coreografia Emanuela Tagliavia

15 luglio Orchestra da camera fiorentina, direttore Giuseppe Lanzetta, tromba Sergej Nakariakov. N. Rota, Ballabili dal Gattopardo – F.J. Haydn, Concerto per violoncello e Orchestra in Re Magg. versione per flicorno –  R. Strauss, Romanza – W.A. Mozart, Sinfonia N° 33 K.319

16 luglio «Florence dance festival»: Compagnia Zappalà Danza in «Anticorpi», progetto e coreografia Roberto Zappalà

17 luglio Orchestra da camera fiorentina, direttore Giuseppe Lanzetta, pianoforte Maria Meerovitch. G. Rossini, Italiana in Algeri Ouverture, L.V. Beethoven, Concerto N° 3 per pianoforte e orchestra in Do Minore, F. Mendelsshon, Sinfonia N° 4 Italiana

18 luglio «Florence dance festival»: Quintet d’Autore – Antitesi Ensemble, coreografia Arianna Benedetti. Compagnia Gabriella Secchi, coreografia Gabriella Secchi – Danceorama, coreografia Luigi Ceragioli – Kinesis Danza, coreografia Angelo Egarese e Elena Salvestrini – Mystes, coreografia Gigi Nieddu

20 e 21 luglio «Florence dance festival»: Florence Dance Company e Orchestra da Camera Fiorentina. «Quattro Maggiore», Adi Da Samraj per Vivaldi, coreografia Keith Ferrone, musica Antonio Vivaldi (Le Quattro Stagioni); scenografia Adi Da Samraj, direttore orchestra Giuseppe Lanzetta, violino solista Marco Lorenzini

23 luglio «Florence dance festival»: Compagnia Simona Bucci, «Lady Macbeth», ispirato a Shakespeare; coreografia e concezione scenica Simona Bucci

24 luglio I Solisti Dell’orchestra Da Camera Fiorentina; solista e maestro Concertatore Marco Lorenzini. A. Vivaldi, Concerto in Do minore per Archi e Cembalo F XI n° 9 – A. Vivaldi, Concerto Mi minore Op. 11 n° 2 “Il Favorito”,  Solista: Marco Lorenzini – G. B. Pergolesi, Concertino per Archi e Cembalo n° 1 in Sol maggiore – A. Vivaldi, Concerto in Si bem Maggiore per Violino, Violoncello, Archi e Cembalo F IV n° 2,  Solisti: Marco Lorenzini e Jacopo Luciani – G. P. Telemann, Concerto per Viola, Archi e Cembalo in Sol Maggiore,  Solista: Leonardo Bartali – G. F. Haendel, Concerto Grosso in Re minore Op. 6 n° 10

26 luglio «Florence dance festival»: FLORENCEDANCEBOOK®.. promessa alla danza, con Toscana Danza Hub, quinta edizione – Spettacolo piattaforma per danzatori, gruppi e coreografi emergenti; coreografia Giada Ferrone, Vita Osojnik, Arianna Benedetti, Piero Leccese

29 luglio Orchestra da camera fiorentina «Musica dal grande schermo», direttore e arrangiatore Giuseppe Lanzetta, tromba Alessandro Silvestro, pianoforte Alessio Cioni. Musiche: N. Piovani, La Vita è bella Suite – E. Morricone, Spaghetti Western  E. Morricone, C’era una volta in America – N. Rota, Ballabili dal Film Il Gattopardo – E. Morricone, Nuovo Cinema Paradiso – N. Rota, Il Padrino – E. Morricone, Il Pianista sull’Oceano – E. Morricone, Gabriel’s Oboe – N. Rota, Omaggio a Federico Fellini (la Strada, Amarcord, 8 e mezzo)

1 agosto Acomus International. Exclusive saxophone quartet «Omaggio ad Astor Piazzolla». Valentina Renesto sax soprano, Olga Costa sax alto, Francesca Simonelli sax tenore, Stefano Angeloni sax baritono. Musiche: A. Piazzolla, Close your eyes and listen – Libertango – Adios Nonino – Otono porteno; G. Gershwin, Three preludes

10 e 11 agosto Gaga Produzioni

11 agosto Titolo provvisorio ma non troppo di uno spettacolo della memoria, liberamente tratto da «Quei giorni della liberazione a Firenze» di Sandro Pertini, adattamento Alessio Venturini, scene Sabino Doronzo, costumi Margherita Pasqualin, musiche Riccardo Della Ragione, regia Stefano Pasqualin

 1 settembre «Divertimento mozartiano». Solisti dal Mozarteum di Salisburgo e Solisti della Scuola di musica di Fiesole. Kammermusik di W. A. Mozart, Thomas Linley, L. Spohr, S. Cavallerin, H. Bärmann, J.S. Bach, J. Haydn

6 settembre TeMin Chianti Lirica, «Voci ‘e notte», Concerto per Unicef. Con Beatrice Stella soprano, Kamelia Kader mezzosoprano, Leonardo Sgroi tenore, Alessandro Petruccelli baritono, Antonio Porpora Anastasio pianoforte

7 settembre Dal nuovo mondo III: orchestra e coro Bella musica Salisburgo con studenti della Scuola di musica di Fiesole e dell’Università Mozarteum di Salisburgo; direttori Stefan David Hummel, Michael Walter (Mozarteum), Guido Corti (Scuola di musica di Fiesole). Musiche G. F. Händel, Halleluja dal Messia, J. Haydn, Lieder für Stimme und Orchester (solista Benjamin Sattlecker), W.A. Mozart, Sinfonia in Mi bem. Maggiore KV 16, L. van Beethoven, Romanza per Violino e Orchestra (solista Laura Sophia Hummel), G. Rossini, Concerto per Clarinetto (solista Dario Zingales), A. Dvorak, Sinfonia Dal nuovo Mondo

8 settembre «Bargello Jazz»: Enrico Rava New quartet (Enrico Rava tromba, Francesco Diodati chitarra, Gabriele Evangelista contrabbasso, Enrico Morello batteria)

11 Settembre «Firenze suona contemporanea: William Kentridge – Una installazione site-specific per il Bargello. «Paper music» Prima Assoluta – Un ciné-concert di William Kentridge e Philip Miller. Philip MILLER video & music/performer – Joanna Dudley, Ann Masina voce – Vincenzo Pasquariello piano

12 settembre «Bargello Jazz» TRILOK GURTU percussioni

13 Settembre «Firenze suona contemporanea: Quartetto Prometeo. Musiche di Baroni, Cage, Romano, Saariaho

14 Settembre «Firenze suona contemporanea: London Sinfonietta + Tempo Reale. Musiche di Katzer, Hosokawa, Cavallari, Šenk, Pritchard, Harvey

15 settembre «Bargello Jazz»: Peppe Servillo voce, Natalio Mangalavite piano, Javier Girotto sax

17 Settembre «Firenze suona contemporanea»: Microensemble. Musiche di Azzan, Cosmi, Filidei, Lorusso, Sljiva Venturi

18 Settembre «Firenze suona contemporanea: Edison Studio – Robert Wiene, Das Cabinet des Dr. Caligari (1920), esecuzione da vivo a cura di Cardi, Ceccarelli, Cifariello Ciardi, Cipriani

19 Settembre «Firenze suona contemporanea: Ciro Longobardi recital pianistico. Musiche di Fedele, Bulfon, Sciarrino, Scodanibbio, Zorn

20 Settembre «Firenze suona contemporanea: MDI Ensemble; musiche di Grisey, Billone

21 Settembre «Firenze suona contemporanea»: FLAME | Florence Art Music Ensemble; musiche di Cavallari, Troiani, Agnes, Dimou, Carpignano

Estate al Bargello 2014 è organizzata da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza Speciale P.S.A.E. e per il Polo Museale della città di Firenze, Museo Nazionale del Bargello, Fondazione Teatro della Pergola, Firenze Estate 2014, Associazione Amici del Bargello e Firenze Musei con il sostegno di Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Unicoop Firenze.

Tag:, , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: