Celebrato l'importante compleanno del club di servizio

L’Istituto degli Innocenti testimonial dei primi 40 anni del Rotary Firenze Nord

di Redazione - - Cronaca

La sala dello Spedale degli Innocenti che ha ospitato la manifestazione rotariana

La sala dello Spedale degli Innocenti che ha ospitato la manifestazione rotariana

FIRENZE – Il suggestivo ambiente rinascimentale dello Spedale degli Innocenti in piazza Santissima Annunziata ha fatto da preziosa cornice ieri sera 18 giugno alla celebrazione dei (primi) 40 anni del Rotary Club Firenze Nord, che per l’occasione ha ritrovato soci e amici di un tempo, insieme alle nuove generazioni di rotazioni e di giovani soci del Rotaract pronte a raccoglierne il testimone.

La location scelta non era casuale, visti anche i consolidati rapporti tra il Firenze Nord e l’Istituto degli Innocenti (ieri sera rappresentato dalla presidente Alessandra Maggi), al quale il club rotariano ha recentemente assicurato un determinante sostegno finanziario per la realizzazione di uno «spazio protetto», destinato ai colloqui tra genitori e minori che abbiano vissuto critiche situazioni familiari.

Alcuni past president spengono le candeline

Alcuni past president spengono le candeline

Il presidente del club Carlo Mazzotti e la consorte Francesca hanno fatto gli onori di casa verso i tanti soci ed ospiti. Nel suo intervento  di saluto, Mazzotti – a fine mandato annuale – ha ricordato le tante tappe del sodalizio e il dovere di raccogliere l’esperienza passata per affrontare concretamente presente e futuro.

Costituito il 1° giugno 1974 il club ha percorso i suoi primi 40 anni in attività di servizio a favore della collettività cittadina ma anche partecipando alle tante iniziative promosse dal Rotary International in tutto il mondo. Tre dei soci fondatori non hanno voluto mancare alla serata del «compleanno»: Michele Bindi, Enrico Bosi e Federico Failla.  Con loro, in un simbolico abbraccio, molti dei 40 past president che si sono succeduti in questi anni, con un ricordo particolare e sentito verso chi non c’è più.

Saluti e testimonianze da parte del past president «decano» Fulvio Janovitz, come pure dai suoi più recenti successori: Antonio Nicotra, Biagio Agnello e Gabriele Melani.  Poi tutti davanti alla grande torta preparata da Villa Viviani per un affettuoso arrivederci al prossimo cinquantenario.

Alcuni past president con la presidente dell?Istituto degli Innocenti Alessandra Maggi

Alcuni past president con la presidente dell?Istituto degli Innocenti Alessandra Maggi

 

 

 

Tag:,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: