L'iniziativa annunciata dal neo presidente Andrea Valeri

Il Parco delle Cascine come lo vorrei: un concorso del Rotary nelle scuole di Firenze

di Redazione - - Cronaca

da sinistra Andrea Valeri, Stefania Saccardi, Carlo Mazzotti, Camilla Caiani, Arrigo Rispoli

Al Rotary Club Firenze Nord: da sinistra Andrea Valeri, Stefania Saccardi, Carlo Mazzotti, Camilla Caiani, Arrigo Rispoli

FIRENZE – Il parco delle Cascine come lo vorrei. A rispondere a questo appello saranno gli alunni dell’ultimo anno delle scuole secondarie di 1° grado di Firenze, con un disegno sulla flora e la fauna del parco cui aggiungere anche un breve commento, con cui l’alunno potrà testimoniare il proprio coinvolgimento negli aspetti naturistici delle Cascine.

Questa la sintesi di un bando di concorso che il Rotary Club Firenze Nord promuoverà entro la fine dell’estate tra le scuole medie fiorentine. Lo ha anticipato ieri sera 2 luglio il nuovo presidente del club, professor Andrea Valeri, direttore della Sdo di Chirugia Generale d’urgenza dell’Azienda universitaria ospedaliera di Careggi. È stata la serata del passaggio delle consegne tra il past president Carlo Mazzotti e lo stesso Valeri, che guiderà il club rotariano fino al 30 giugno 2015.

Una serata che si è svolta in una suggestiva e particolarissima cornice: il museo della Chiesa di Orsanmichele, lo storico locale dove si custodiva il grano per la città in epoca medievale e da cui si osserva un panorama unico dei monumenti fiorentini. Molto applaudita l’esibizione del quartetto per archi Horvath, che ha eseguito la «Piccola serenata notturna» di Mozart. Tra gli ospiti il vice presidente della Giunta regionale della Toscana Stefania Saccardi, il neo governatore del 2071° Distretto del Rotary International Arrigo Rispoli, la presidente del Rotaract Firenze Nord Camilla Caiani. 

Il presidente Valeri, che nel suo saluto ha fatto proprio il motto internazionale di quest’anno «Light up Rotary» (accendiamo il Rotary), ha annunciato, tra le attività di servizio che saranno attuate dal Club Firenze Nord,  anche un programma di assistenza verso Moustapha Dieng, il senegalese che rimase ferito da colpi di pistola in piazza Dalmazia a Firenze il 13 dicembre 2012 e che oggi vive da tetraplegico su una sedia a rotelle.

 

Tag:,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: