Lido di Camaiore: tuffo collettivo per l’ospedalino Meyer

Lido di Camaiore
Il piccolo è stato trasferito in elicottero da Livorno al Meyer di Firenze
L’ospedale Meyer di Firenze

LIDO DI CAMAIORE – Hanno scelto forse la domenica migliore dell’estate, di certo la più inondata di sole, per un tuffo collettivo in mare con in testa parrucche colorate. Obiettivo? Aiutare il ‘progetto adolescenti’ promosso da Nicco fans club Onlus di Poggio a Caiano (Prato) per l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. E’ la manifestazione, nell’ambito di ‘Nicco and friends’, svoltasi a Lido di Camaiore (Lucca), che ha consentito di raccogliere circa 12 mila euro da destinare alla nuova unità di cura per giovani e giovanissimi con patologie oncoematologiche.

Secondo quanto reso noto dagli organizzatori sono stati circa 30.000 i partecipanti, che hanno dato vita a un tuffo lungo quasi tre chilometri sulle spiagge della Versilia. I soldi raccolti, che saranno destinati al Meyer, sono frutto delle oltre duemila parrucche colorate vendute in meno di ventiquattr’ore, al pari di centinaia di gadget e t-shirt. Il maxi-tuffo era stato organizzato anche dall’associazione Balneari-Consorzio Riviera Toscana oltre che  da Nicco fans club onlus, nato per sostenere il piccolo Niccolò nella sua lotta quotidiana alla leucemia ma presto divenuto motore di solidarietà ad ampio raggio. A dare il via al tuffo il passaggio di un aereo dell’Aertraining, decollato dall’aeroporto del Cinquale, a Marina di Massa, munito di striscione ‘Insieme per Nicco and friends’ in coda.

 

 

Lido di Camaiore, meyer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080