Skip to main content

Al via Moda Milano Donna: con Gucci, Ferragamo, Prada, Emilio Pucci e Cuoio di Toscana

Settimana della Moda a Milano dedicata alle nuove collezioni donna
Settimana della Moda a Milano dedicata alle nuove collezioni donna

MILANO – Sessantasette sfilate, da oggi 17 settembre, per 60 collezioni: 69 presentazioni di altrettanti marchi, 9 presentazioni su appuntamento, 36 eventi in calendario. Questi i numeri della settimana milanese dedicata alla prossima collezione estate donna. Dove comunque ci sarà anche tanta presenza toscana, garantita dai nostri grandi marchi: da Gucci a Ferragamo, a Prada e Emilio Pucci, fino allo spazio conquistato dalle aziende conciarie di Santa Croce sull’Arno e zone limitrofe con il Cuoio di Toscana. Non solo moda, ma eventi e tanto cinema con la prima edizione del Fashion Film Festival. Proprio stasera, mercoledì, Gucci presenta l’evento buauty nel negozio di via Montenapoleone: testimonial della Charlotte Casiraghi introdotta da Frida Giannini e Patrizio Di Marco
Ad aprire la kermesse sarà Chicca Lualdi, mentre la chiusura sarà affidata ai giovani di Nude. Molte le maisons alla loro prima passerella da Giamba a Nicholas K, dalla fiorentina Elisabetta Franchi a I’m Isola Marras. Absolute beginner di tutta la manifestazione Callens, Desa Nineteenseventytwo, Vivetta, .Giuliomarani, Pinko Uniqueness, Orciani, Vicedomici, Joshua Fenu, Marcelo Burlon County of Milan.
Non potevano mancare le grandi firme, Gucci, Alberta Ferretti, Fay, Fausto Puglisi.
Giovedì i fashion victims potranno ammirare sulle passerelle Max Mara, Emporio Armani, Fendi, Costume National e Prada. Mentre Blumarine, Ermanno Scervino, Tod’s e Versace saranno i protagonisti delle passerelle del Venerdì.
Sabato Giorgio Armani, Roberto Cavalli, Antonio Marras, Emilio Pucci. Domenica sarà la volta di Salvatore Ferragamo e Trussardi.
Grande spazio anche alle più importanti aziende conciare toscane sempre al Fashion Hub “Cuoio di Toscana”.
Un programma che ha portato molte novità e anche qualche piccolo disappunto visto che Giorgio Armani ha deciso di sfilare il quarto giorno e non di chiudere la settimana come ogni anno. Un decisione che ha costretto molti buyers a decidere di concludere il soggiorno milanese il sabato,lasciando scoperti due giorni.
«Senza i grandi stilisti che iniziano e finiscono la settimana della moda – riconosce Mario Boselli presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana – non c’è storia. Il resto ce lo possiamo raccontare. La gente sta qui se i grandi presidiano la settimana della moda. La cifra di questa edizione di Milano Moda Donna è l’apertura al grande pubblico con una serie di eventi diffusi e gratuiti che hanno anche lo scopo di valorizzare i giovani talenti».
Non poteva mancare un omaggio a Sofia Loren con una mostra fotografica realizzata in collaborazione con Olycom al Fashion Hub di via Mercanti da domani al 22 settembre.

Cuoio di Toscana, ferragamo, Gucci, Milano donna, moda


Rebecca Romoli

Giornalista
rebecca.romoli@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741