Skip to main content

Italia: Conte sceglie Pasqual per la Croazia. De Rossi fa 100 (e dedica il record all’amico che gioca in serie D)

Manuel Pasqual probabile titolare in Italia-Croazia
Manuel Pasqual probabile titolare in Italia-Croazia

FIRENZE. Angelo Ogbonna non sta bene. Domattina sarà presa una decisione sull’eventualità di farlo rientrare a Torino o portarlo a Milano dove si trasferirà la squadra azzurra nel pomeriggio (in treno, con partenza dalla stazione di Firenze), ma appare pressoché impossibile che lo juventino possa giocare in Italia-Croazia.

PASQUAL. Praticamente mai provato titolare nei primi giorni di ritiro a Coverciano, Manuel Pasqual diventa dunque un più che probabile titolare nella sfida che si giocherà a San Siro domenica sera alle 20,45. A sinistra avrebbe infatti dovuto giocare De Sciglio, che però ora scala a destra, sulla corsia lasciata libera che andrà  a prendere il posto di Ogbonna nel cuore della difesa assieme a Ranocchia e Chiellini.

RIVINCITA. Ancora una soddisfazione in azzurro, dunque, per il capitano della Fiorentina, che con Vincenzo Montella ultimamente ha fatto più che altro panchina nelle partite che contano. Il tecnico viola gli ha infatti quasi sempre preferito Marcos Alonso, anche se alla ripresa del campionato potrebbe tornare a puntare sull’esterno sinistro originario del Veneto.

DE ROSSI. Intanto oggi a Coverciano ha preso la parola Daniele De Rossi, che nella partita contro l’altra capolista del girone H delle qualificazioni europee festeggerà la sua presenza numero 100 in azzurro. «E’ un traguardo meraviglioso, sono felicissimo perché significa che resterò nella storia del calcio italiano. Voglio dedicarlo al mio miglior amico, Emanuele Mancini con cui ho iniziato 20 anni fa la trafila nelle giovanili della Roma. Era più forte di me ma si è infortunato tantissime volte. Comunque gioca ancora, in serie D».

BALOTELLI. Il centrocampista giallorosso ha anche parlato di Balotelli, escludendo che ci sia stato un confronto tra i senatori e il Ct Conte prima che SuperMario venisse richiamato: «L’allenatore non ha certo bisogno del parere di nessuno per fare le convocazioni. E poi Mario in Nazionale non ha mai fatto nulla di grave. E’ un ragazzo buono, anche se a volte ha comportamenti che può mandarti al manicomio».

TRIBUNA. L’attaccante del Liverpool, però, non è al meglio. Ha interrotto l’allenamento del mattino (l’unico sostenuto perché Conte ha cancellato la seduta del pomeriggio) per un risentimento agli adduttori. Secondo il medico della Nazionale, Castellacci, non si tratta di niente di grave ma Balotelli sarà ovviamente monitorato: a questo punto è probabile che domenica sera vada addirittura in tribuna. I titolari contro la Croazia sarebbero comunque stati Zaza e Immobile.

Coverciano, De Rossi, Italia, Pasqual


Massimiliano Mugnaini

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741