E' stato chiamato a deporre come testimone

Concordia, Rossi al processo di Grosseto: «La Toscana era famosa per Galileo e Leonardo, ora … per Schettino»

di Redazione - - Cronaca, Economia

Concordia Gennaio 2012FIRENZE – «Eravamo conosciuti per Galileo Galilei e Leonardo da Vinci, ma adesso tutti ci conoscono per Schettino e le sue oscenità». Lo ha detto il governatore toscano, Enrico Rossi, a margine del processo a Grosseto per il naufragio della Concordia, per il quale stamani, 17 novembre,  è stato chiamato a deporre come testimone insieme ad Anna Maria Sargentini, presidente dell’Osservatorio sulla Concordia e al sindaco del Giglio, Sergio Ortelli.

«La Toscana – ha aggiunto Rossi – vantava un paesaggio straordinario e quel mostro adagiato ha dato un tocco mortale al turismo non solo del Giglio ma di tutta la nostra regione».

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: