Skip to main content
Bel tempo a Pasquetta, almeno di mattina

Meteo: sole e bel tempo a Natale. La neve non c’è

Bel tempo a Pasquetta, almeno di mattina
Sole e bel tempo: ecco le previsioni per Natale

FIRENZE – Dopo un’estate a sbalzi, con piogge, temperature mai troppo alte e mareggiate frequenti, sta per concludersi un autunno di temperature sopra la media, caldo per la stagione, e che ha portato tragiche e ripetute alluvioni in molte parti d’Italia. Siamo alle porte dell’inverno, che comincerà ufficialmente col solstizio del 21 dicembre, «ma è quasi Natale e vediamo non solo foglie ancora sugli alberi, ma anche le lucertole…».

È un’immagine tanto semplice quanto intensa quella usata dal professor Giampiero Maracchi per racchiudere il senso di un anno, il 2014, che va a concludersi col record di un clima che sembra impazzito.

«Un vortice polare di bassa pressione – spiega a FirenzePost il climatologo fiorentino -, ha fatto abbassare le temperature medie di questi giorni» in Toscana e in Italia in generale. E questo è il segnale che nell’arco di un paio di settimane, dunque sostanzialmente a partire da gennaio del nuovo anno, «arriverà un freddo più intenso rispetto a ora». Ma nei prossimi giorni non sarà così. In ogni caso la settimana prossima, per Natale, «dovrebbe restare il bel tempo».

E la neve? Se è vero che in queste ore sulle Alpi, sopra i mille metri, ci sono le nevicate, per gli Appennini c’è ancora da attendere, e almeno fino a fine anno, prima di avere le piste davvero innevate. Nulla di promettente per la stagione sciistica, per gli operatori come per gli amanti degli sport invernali. Del resto lo conferma, a livello nazionale, il fatto che in Val Gardena è stata annullata la seconda prova di giovedì 18 dicembre per la discesa di Coppa del mondo di sci.

Lo ha deciso la giuria per preservare il fondo della pista dalle temperature non basse con alta umidità attese nella notte. Per la stessa ragione era già stato deciso di invertire l’ordine delle gare gardenesi spostando il supergigante del venerdì a sabato e anticipando a venerdì la discesa. Solo di pochi giorni fa l’ok alle gare, visto che nei giorni scorsi un abbassamento della temperature aveva consentito di preparare la pista sparando neve artificiale. Ora però la temperatura è tornata a rialzarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741