Skip to main content
Alberto Monaci

Regione Toscana: il Consiglio approva la finanziaria. Consistenti tagli al personale

Alberto Monaci
Alberto Monaci, presidente del Consiglio regionale della Toscana

FIRENZE – Una riorganizzazione del personale, in particolare con la riduzione dei dirigenti, per fare fronte ai 444 milioni di euro di tagli dal livellonazionale; una sostanziale invarianza fiscale; esenzione dal pagamento per tre anni della tassa automobilistica a favore di veicoli per trasporto merci su cui viene installato un sistema di alimentazione a gpl o metano; un aumento dello 0,3% dell’Irap per gli esercizi pubblici, commerciali o circoli privati in cui siano presenti apparecchi da gioco e una riduzione dello 0,5% per chi decide di rimuoverli. Sono queste alcune delle principali misure contenute nel bilancio e nella Finanziaria 2015 della Regione Toscana, approvata dal Consiglio regionale, presieduto da Alberto Monaci, in una seduta fiume anche piuttosto movimentata.
L’Assemblea si è espressa a maggioranza con il voto contrario delle forze di opposizione. Nel complesso il bilancio toscano 2015 ammonta a 9.925 milioni di euro, di cui 6.600 destinati alla sanità e al sociale. Per fare fronte ai tagli nazionali la Regione uscirà inoltre da tutte le partecipate, ad eccezione della finanziaria regionale Fidi Toscana.
Tra gli interventi previsti, 29,5 milioni sono destinati alla copertura finanziaria per la viabilità locale, mentre sul fronte ferroviario vengono destinati 200 milioni a Rfi per la tratta Pistoia-Montecatini. All’Autorità portuale di Livorno andranno 170 milioni per la realizzazione della Darsena Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741