Firenze, notte di San Silvestro a teatro: gli spettacoli da non perdere, con brindisi di mezzanotte

una piccola impresa meridionale
Gli interpreti di «Una piccola impresa meridionale», lo spettacolo di Rocco Papaleo in scena alla Pergola

FIRENZE – Sembra prendere sempre più piede l’idea di chiudere il vecchio anno con uno spettacolo teatrale comico e di iniziare quello nuovo con un brindisi sotto il palcoscenico. Sono sempre di più i teatri in città e nei dintorni che la sera del 31 dicembre offrono, con lo spettacolo, almeno il brindisi di mezzanotte, se non addirittura la cena, e arretra sempre di più la data in cui si esauriscono i biglietti.

Al Teatro della Pergola alle ore 20.15 va in scena lo spettacolo di teatro-canzone di Rocco Papaleo «Una piccola impresa meridionale», già divenuto film nel 2013. Canzoni, racconti poetici, monologhi e gag surreali sono il tessuto che unisce e compone la trama dello spettacolo, che vede in scena Papaleo accompagnato da una band di quattro musicisti (Francesco e Jerry Accardo, Guerino Rondolone, Arturo Valiante). Regia di Valter Lupo, costumi Eleonora Rella, luci Marco Palmier. Al termine dello spettacolo la serata prosegue con una cena in palcoscenico in compagnia degli artisti e col tradizionale brindisi di mezzanotte.

Al Teatro di Rifredi alle ore 21.30 si vede  «La carta più alta» di Marco Malvaldi, adattato per la scena da Angelo Savelli con la regia di Andrea Bruno Savelli: storie comiche ambientate nel BarLume, localuccio di paese sul litorale fra Pisa e Livorno dove quattro terribili pensionati-detective, tra pettegolezzi, battute, bevute, briscole, diatribe e calunnie, trascinano il proprietario del bar a risolvere un autentico giallo. Gli attori sono Giovanna Brilli, Andrea Bruno Savelli, Raul Bulgherini, Luca Corsi, Sergio Forconi, Francesco Franzosi, Massimo Grigò, Ivan Periccioli, Anna Serena; scene e costumi Michele Ricciarini; luci Alfredo Piras. Al termine dello spettacolo, brindisi di mezzanotte.

Al Teatro Dante Carlo Monni di Campi Bisenzio la serata inizia con un aperitivo nel foyer alle 20; segue, alle 21.15, lo spettacolo, in prima assoluta «La supposta eredità del Cavalier Nencioni», commedia brillante in fiorentino di Stefania Mancini e Maurizio Faggi, con la regia di Andrea Bruno Savelli. A inscenare le peripezie di un gruppo di avidi amici, nella grottesca istantanea di un microcosmo di avvoltoi che volteggiano intorno ad un stizzoso moribondo per impedire che la sua cospicua eredità finisca nelle mani del viscido parroco, ci saranno attori professionisti e comparse locali. A seguire, brindisi di mezzanotte con buffet e concerto in piazza dei «Gatti mezzi».

Al Teatro Lumière va in scena «Odissea», riduzione parodica in  canzonette dei nostri giorni del viaggio di Ulisse a firma di Guido Calabrò, regia di Paola e Maurizio del Buffa. Al termine, brindisi di mezzanotte.

Al Teatro Puccini Anna Meacci e Katia Beni presentano «Non c’è duo senza te», in cui due megere  grette, pettegole e razziste da un terrazzino del centro di Firenze puntano il bieco sguardo sul mondo, dando libero sfogo al sarcasmo.

DOVE

Teatro della Pergola (via della Pergola 18/32). Info e prenotazioni (obbligatoria per la cena):  055 22641 – www.fondazioneteatrodellapergola.it

Teatro di Rifredi (Via Vittorio Emanuele II, 303 – Firenze). Info 055 4220361 – www.toscanateatro.it

Teatro Dante Carlo Monni (Piazza Dante 23, Campi Bisenzio). Info 055 8940864, www.teatrodante.it, biglietteria@teatrodante.it

Teatro Lumière (Via di Ripoli, 231 – Firenze). Info 055 6821321 – 370 3014987 www.teatrolumiere.it

Teatro Puccini (via delle Cascine 41, Firenze). Info www.teatropuccini.it

Teatro Dante Carlo Monni, Teatro della Pergola, Teatro di Rifredi, teatro puccini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080