Skip to main content
I carabinieri di Pistoia hanno arrestato padre e figlio per aver cercato di uccidere un connazionale albanese

Scandicci, cadavere di donna trovato in un pozzo

Auto carabinieri

FIRENZE – Galleggiava in un pozzo da almeno alcuni mesi. È stato trovato ieri 31 dicembre il cadavere in avanzato stato di decomposizione, presumibilmente di una donna, in un campo in via delle Fonti, nella zona industriale di Scandicci.

È successo intorno alle 12.30 quando un dipendente del Comune di Scandicci stava facendo accertamenti su possibili discariche abusive di rifiuti nella zona. Nei pressi di accumuli di materiale plastico abbandonato l’uomo ha scoperto il pozzo, un tempo usato per irrigare i campi. Si è affacciato, ha visto il cadavere che galleggiava e ha dato subito l’allarme ai carabinieri.

I resti del cadavere sono ora all’Istituto di Medicina Legale di Careggi per gli esami autoptici, disposti dal pm Giuseppina Mione. Non solo stati trovati documenti o oggetti personali che possano individuare l’identità della persona. Nel frattempo i carabinieri di Scandicci stanno vagliando l’elenco delle persone scomparse e non ancora ritrovate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741