Incontro bilaterale italo-tedesco con agenda fittissima

Vertice Renzi Merkel a Firenze, giovedì 22 e venerdì 23 gennaio

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Angela Merkel e Matteo Renzi

Angela Merkel e Matteo Renzi

FIRENZE – Il prossimo vertice bilaterale italo-tedesco sarà a Firenze il 22 e 23 gennaio, quando il premier Matteo Renzi punterà sulla bellezza della nostra città per ammorbidire la cancelliera Angela Merkel, campione dell’austerità nei conti pubblici in Europa.

La Presidenza del Consiglio ha preparato una serrata serie di impegni e di visite per i due premier. La cancelliera visiterà i luoghi più belli della città. Per cominciare Palazzo Vecchio: “Vediamo dove fare la cena, la sale delle Udienze o la sala dei Gigli, ma forse è meglio la sala dei Gigli”. La sera, finita la cena, visite agli Uffizi e al Corridoio Vasariano. La mattina David di Michelangelo all’Accademia.

“Dostoevskij diceva che la bellezza avrebbe salvato il mondo, vediamo se salverà anche l’Europa”, ha affermato Renzi, presentando questo programma.

L’incontro si terrà poco prima delle elezioni politiche in Grecia, un evento che preoccupa i mercati perché rischia di riaccendere l’instabilità politica nell’eurozona, a anche a ridosso delle prime votazioni per l’elezione del nuovo Capo dello Stati italiano.

Negli ultimi vertici europei, Italia e Germania si sono spesso divise su quale strategia adottare per rinvigorire l’economia dell’eurozona. L’Italia spinge per una maggiore flessibilità di bilancio mentre la Germania insiste sulle riforme strutturali e i tagli alla spesa pubblica. Anche se la Commissione europea ha fatto qualche timido passo nel segno della flessibilità, occorre che il nostro premier riesca a convincere, in questi due giorni fiorentini, Angela Merkel a ridurre i freni dell’austerità e a pensare un po’ di più alla crescita dell’Eurozona. La città gli sarà a fianco in quest’impresa.

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.