Si svolgerà l'8 febbraio. Biglietti in vendita da oggi 22 gennaio

Requiem di Verdi: si sposta da Santa Croce all’Opera di Firenze il concerto in ricordo di Claudio Abbado

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Claudio Abbado

Il Maestro Claudio Abbado, alla cui memoria è dedicato il concerto dell’8 febbraio

FIRENZE – A un anno dalla scomparsa di Claudio Abbado, in sua memoria Daniele Gatti dirigerà l’8 febbraio la «Messa di Requiem» che Giuseppe Verdi dedicò ad Alessandro Manzoni nel primo anniversario della morte.

Era fissata da tempo la data, insieme al luogo suggestivo e inconsueto: la Basilica di Santa Croce, dove il mai abbastanza compianto Maestro avrebbe dovuto dirigere il «Requiem» nel settembre del 2013, dando forfait perché la salute non lo sostenne.

Però i biglietti per il concerto commemorativo erano andati via in un lampo e un consistentissimo numero di habitués del Maggio aveva protestato per l’esclusione dall’evento: una volta montato il palco, difatti, la basilica avrebbe offerto un numero di posti decisamente inferiore a quello del teatro.

Ha prevalso infine il partito più saggio (bello, sì, il «Requiem» in Santa Croce, ma, fra che il palco da solo sarebbe costato probabilmente qualche decina di migliaia di euro mentre in teatro c’è già, fra che si dovrebbero vendere meno biglietti scontentando tanta gente…) e il «Requiem» di Verdi si sposta all’Opera di Firenze, sempre alle 16.30.

Con l’Orchestra e il Coro del Maggio ci saranno il tenore Francesco Meli, il soprano Fiorenza Cedolins, il mezzosoprano Veronica  Simeoni e il basso Riccardo Zanellato.

 

I posti ancora disponibili saranno in vendita da giovedì 22 gennaio su www.operadifirenze.it e presso la biglietteria dell’Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui, 1) dal martedì al sabato 10.00-18.00.

 

 

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: