Skip to main content
Influenza

Influenza? Zenzero e gerani tra i rimedi naturali per combatterla

Influenza

FIRENZE – Spezie al posto dei farmaci per combattere l’influenza. Che non si fronteggia più solo con il paracetamolo e gli antipiretici, ma possono bastare zenzero, cannella, chiodi di garofano, limone e miele. Perfino una pianta esotica come il geranio africano.

Tutti rimedi naturali, che possono trovarsi già in una dispensa di casa, tanto da costituire un «pronto soccorso» di facile reperibilità invece di uscire per andare in farmacia. Lo sostiene Fabio Firenzuoli, direttore del Centro di medicina integrativa dell’azienda ospedaliero universitaria Careggi di Firenze.

Come si prepara? «Mettendo in una tazza d’acqua un pezzetto di cannella, qualche fettina di zenzero fresco, due chiodi di garofano. Si fa bollire il tutto per due minuti e si lascia riposare per mezz’ora. A questo punto si può bere addolcendo il tutto con un cucchiaino di miele, che ha anche blandi effetti antibiotici, e aggiungendo qualche goccia di limone». La posologia? Almeno due o tre tazze al giorno.

Contro il raffreddore, è consigliato il geranio africano, nome scientifico Pelargonium sidoides, la pianta medicinale più studiata al mondo nelle malattie da raffreddamento. «Oggi è disponibile in tutta Europa – dice Firenzuoli – in forma di farmaco da banco registrato, in gocce e in compresse. È un rimedio naturale ma il fatto che sia anche un medicinale registrato ha il vantaggio di essere sottoposto a tutti i controlli dei farmaci. E questa è un’ulteriore sicurezza».

Dalle piante un rimedio anche per la tosse. Sempre valido il «fumento» della nonna mettendo in infusione fiori di lavanda, foglie di eucalipto e di timo. Il sollievo è assicurato. Non è specificato per quanto tempo.

 

malattia, medicina, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741