Skip to main content

La Nazione, cambia il direttore: Marcello Mancini sostituito da Pier Francesco De Robertis

La sede de La Nazione, dalla parte che si affaccia sul viale della Giovine Italia, a Firenze
La sede de La Nazione, dalla parte che si affaccia sul viale della Giovine Italia, a Firenze

FIRENZE – Nuovo e repentino cambio di direzione a “La Nazione”. Dopo nemmeno dieci mesi di lavoro alla guida dello storico foglio di via Paolieri, Marcello Mancini sarà sostituito, dal primo marzo, da Pier Francesco De Robertis, toscano di Arezzo (fratello della consigliera regionale del Pd, Lucia De Robertis)e attuale capo della redazione romana del Gruppo che comprende anche “Il Resto del Carlino” di Bologna e “Il Giorno” di Milano.

L’annuncio dell’avvicendamento è stato dato dall’amministratore delegato del gruppo Poligrafici Editoriale, Andrea Riffeser Monti, attraverso un comunicato, dove si aggiunge: “Per De Robertis, 50 anni si tratta di una conferma del lavoro svolto in oltre 25 anni di collaborazione con i quotidiani della Poligrafici Editoriale, che lo hanno visto impegnato dalla cronaca locale ai grandi eventi nazionali, fino alla guida della redazione romana delle testate del Gruppo: una scelta nell’ottica di formazione e valorizzazione delle risorse interne. De Robertis, inoltre, in questi anni ha scritto diversi libri di successo, da ‘La casta invisibile delle regioni’, che ha anticipato lo scandalo delle spese pazze nelle regioni e gli è valso notorietà nazionale, a

‘La casta a statuto speciale’ una lente di ingrandimento sulle regioni a statuto speciale, fino a ‘Le pecore di Bergoglio’ sugli anni argentini di papa Francesco. De Robertis firmerà il giornale in edicola da domenica 1 marzo. Andrea Riffeser Monti ha formulato a De Robertis i migliori auguri di buon lavoro ed ha espresso a Marcello Mancini, che lascia il suo incarico di direttore, svolto con la passione e la dedizione che da sempre hanno contraddistinto il suo impegno all’interno del Gruppo e che continuerà a collaborare con La Nazione, il proprio ringraziamento per aver contribuito a consolidare l’autorevolezza della storica testata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741