La stima annunciata dal direttore, Stefano Casini Bwnvenuti

Economia, l’Irpet prevede: nel 2015 il pil della Toscana crescerà dell’1,1%

di Redazione - - Cronaca, Economia

Irpet-Unioncamere hanno presentato il rapporto 2012-1013 sulla Toscana

Presentazione Irpet

FIRENZE – Nel 2014 l’economia toscana ha sostanzialmente tenuto, registrando una crescita dello 0,1% mentre per il 2015 è atteso un aumento dell’1,1% del Pil che potrebbe salire fino all’1,7% se le condizioni economiche generali fossero particolarmente positive.

Queste le stime dell’ Irpet, l’istituto regionale di programmazione economica della Toscana, rese note oggi. Il direttore dell’Irpet, Stefano Casini Benvenuti, è ottimista: pensa che il peggio sia passato. Dopo un lungo periodo di difficoltà che si protrae dal 2008,  secondo lui l’economia toscana sembra riprendersi. La Toscana, ha aggiunto Casini Benvenuti, “sia in questi due anni che in tutto il periodo della crisi, si è comportata decisamente meglio di tutte le altre regioni italiane”. E ancora: “Abbiamo fatto una sorta di graduatoria delle varie regioni italiane in base a sette indicatori. La Toscana è arrivata seconda solo dietro al Trentino Alto Adige, che come sappiamo è una regione un po’ particolare”. “Quindi – ha detto ancora – la Toscana ha mostrato capacità di resistere. In particolare le esportazioni dal 2008 a oggi sono cresciute del 23%, più della Germania”.

Nel 2015 “si prevede che in Toscana finalmente si torni a crescere. I consumi delle famiglie potrebbero aumentare attorno all’1% e gli investimenti attorno al 2%”.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.