Il ragazzo non era stato vaccinato

Empoli: è stato il meningococco di tipo C a uccidere il 17enne di Montelupo

di Redazione - - Cronaca

L'ospedale San Giuseppe di Empoli

L’ospedale San Giuseppe di Empoli

EMPOLI – È stato il meningococco di tipo C, il responsabile della morte del 17enne di Montelupo Fiorentino, scomparso lo scorso venerdì all’ospedale ‘San Giuseppe’ di Empoli, dopo poche ore di agonia. Il ragazzo non era vaccinato. A confermarlo l’Asl 11 appena appresi i risultati di laboratorio. Il meningococco di tipo C è lo stesso che ha spezzato la vita del 13enne Giovanni Lotti Cerreto Guidi, morto per analoghe circostanze lo scorso 7 febbraio. Intanto sono oltre 150 le persone che stanno seguendo il programma di profilassi dell’azienda sanitaria empolese e dell’Asl 10 di Firenze, tra cui i suoi compagni di squadra delle giovanili dello Scandicci.

In una nota, l’Asl 11 precisa: “Negli ultimi 15 anni nel territorio dell’Asl 11 si sono registrati 21 casi di meningite o sepsi da meningococco di cui 6 mortali, cioè meno di 2 casi ogni anno, in linea con i dati epidemiologici nazionali”.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.