Skip to main content
I vigili del fuoco hanno lavorato due ore per estrarre il giovane

Firenze, cadavere di donna in un sacco: potrebbe essere Irene Focardi

I vigili del fuoco hanno dichiarato inagibili tre appartamenti della villetta
Sono intervenuti i vigili del fuoco

FIRENZE – Non è ancora certa l’identificazione del cadavere, in avanzato stato di decomposizione, scoperto ieri, domenica 29 marzo, in un sacco alla periferia ovest di Firenze, nel quartiere delle Piagge.

Tuttavia abiti e altezza sarebbero compatibili con quelli di Irene Focardi, la 43enne scomparsa circa due mesi fa in città.

Oggi comincerà all’istituto di medicina legale la ricognizione cadaverica e un’esame dei vestiti ed eventuali oggetti, poi è prevista l’autopsia e anche il prelievo di tessuti necessario a eseguire gli esami del dna.

La procura ha aperto un fascicolo per occultamento di cadavere. Il sacco, simile a quello dei rifiuti, contenente il corpo è stato ritrovato a poche decine di metri dall’abitazione dell’ex convivente di Irene Focardi, l’uomo che è agli arresti domiciliari per i maltrattamenti inflitti all’ex fidanzata e presso il quale lei stessa si era comunque recata a cena prima che la madre ne denunciasse la scomparsa.

Anche per questo indizio gli investigatori della polizia sono propensi a ritenere che si tratti di Irene Focardi ma non c’è al momento nessuna certezza scientifica. Il sacco era in un terreno dove gli agenti nei giorni scorsi – mentre erano attive le ricerche della donna – erano passati. Nello stesso campo ci sono altri sacchi e cose abbandonate. Tra le ipotesi circola quella che il sacco con il cadavere sia stato trascinato successivamente o si sia spostato con il ritiro dell’acqua piovana.

cadavere, donna, piagge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741