Skip to main content

Unioni civili: a Castel San Pietro (Bo) la prima cerimonia, fra due donne

Immagine

BOLOGNA – In un comune della provincia di Bologna, Castel San Pietro, si è celebrata la prima unione civile dopo l’approvazione della legge. Il sogno di Elena Vanni e Deborah Piccinini, compagne da anni si è così avverato: sono state loro la prima coppia gay a convolare “a giusta unione”, a oltre due mesi dall’approvazione della legge Cirinnà e subito dopo la firma da parte del governo del primo decreto attuativo. Ha celebrato l’unione il sindaco Fausto Tinti. Niente abiti bianchi, solo un bacio e decine di amici commossi che hanno salutato con un applauso un traguardo storico. “Vista la mancanza di alcuni decreti attuativi, ringraziamo il sindaco che ha accettato di dover fare un ulteriore passaggio burocratico” raccontano Elena e Deborah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741