Skip to main content

Livorno: la madre era morta da giorni, ma il figlio credeva che dormisse

polizia

LIVORNO – Incredibile vicenda nella città labronica. Credevo che dormisse. Così un uomo di 50 anni, malato, si è giustificato con il personale sanitario dopo avere allertato lui stesso il 118 per la morte della madre, 81 anni, risalente ad almeno quattro giorni fa. E’ quanto accaduto stamani a Livorno in un alloggio popolare. L’uomo, sotto choc, è stato ricoverato in ospedale mentre la polizia, intervenuta sul posto, ha accertato che la morte dell’anziana è avvenuta per cause naturali. Secondo quanto si è appreso, il cadavere era già in stato di decomposizione, anche se il figlio della vittima non si era accorto di accaduto fino alla tarda mattinata quando ha chiesto aiuto al 118. Il sopralluogo del medico legale ha escluso la presenza di segni di violenza sull’anziana, trovata su una sedia della camera da letto, e la procura ha disposto subito la rimozione della salma.

anziana, figlio, Livorno, morta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741