UE: il presidente Juncker bacchetta l’Italia, senza flessibilità avrebbe avuto 19 miliardi in meno

renzi-juncker-754840

BRUXELLES – «Nel Patto di stabilità, che non deve essere un patto di flessibilità, abbiamo già introdotto molti elementi di flessibilità combattendo contro chi sapete» e senza questi elementi «l’Italia quest’anno avrebbe potuto spendere 19 miliardi di meno». Lo dice il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker alla plenaria del Cese, ricordando anche che «abbiamo introdotto la clausola degli investimenti e l’Italia è l’unica che ne beneficia».  «La flessibilità è per l’Italia ed ora l’Italia chiede più flessibilità – ha continuato Juncker – La flessibilità per l’Italia significa la possibilità di una spesa di 19 miliardi in più di quanto avrebbe potuto fare prima».

flessibilità, Italia, Juncker, renzi, ue


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080