Skip to main content

Lavoro: boom di acquisto di voucher nei primi tre mesi del 2017. Prima dell’abolizione

ROMA – A marzo 2017 c’è stata una vera e propria corsa all’acquisto dei buoni per il lavoro accessorio, in previsione dell’abolizione dello strumento. Tra il 1 marzo e il 17, data di entrata in vigore del decreto che li ha aboliti (con la possibilità di usare quelli acquistati fino a fine anno) sono stati venduti 10.526.569 voucher in linea con l’intero mese di marzo 2016 (10.922.770). E’ quanto emerge dall”Osservatorio Inps sul precariato. Nei primi tre mesi del 2017 sono stati venduti 28,5 milioni di buoni per il lavoro accessorio a fronte dei 29,09 dei primi tre mesi del 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741