Il sindaco rimbrotta le associazioni dei commercianti

Firenze: Ztl no stop. Nardella, i commercianti non si lamentino

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

FIRENZE – Rispetto alla ztl non stop da giovedì a sabato «non si lamentino i commercianti, perché queste misure entrano in azione quando i negozi sono chiusi. Semmai il tema riguarda i ristoratori, ma questi sono solo una parte del mondo del commercio. E a loro abbiamo dato un grande supporto attraverso lo stop al mangificio in centro». Così il sindaco di Firenze Dario Nardella replica alle polemiche per l”annuncio dell’attivazione della misura in centro a partire da giugno. «Credo che il mondo della ristorazione in centro a Firenze non debba sentirsi discriminato e danneggiato – ha aggiunto – il turismo va bene e l’economia funziona». Secondo il sindaco, la ztl ‘continua risponde ad una migliore qualità della vita in centro, invita a tornarvi la residenza e ci consente di combattere aspetti della movida selvaggia, aiutando anche i ristoratori esterni al centro che risentono del fatto di non intercettare i flussi turistici. Rispetto alle modalità del provvedimento, ha garantito Nardella, gli assessori Del Re e Giorgetti saranno pronti a incontrare categorie per un”attuazione la più condivisa possibile; quanto alla durata della sperimentazione, che non è stata ancora comunicata, è allo studio degli assessori competenti, ha concluso il sindaco.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.