Venticinque anni dopo la strage di Capaci

Mafia: due ponti di Firenze dedicati a Falcone e Borsellino. Cerimonia con Nardella

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

FIRENZE – In memoria di due grandi magistrati. Due ponti di Firenze, da oggi 23 maggio, portano il nome di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Sono le diramazioni del ponte di Varlungo che arrivano in via Generale Dalla Chiesa e via Enrico De Nicola. Alla cerimonia di intitolazione, questa mattina a Varlungo, erano presenti tra gli altri il sindaco Dario Nardella e l”assessore alla Toponomastica Andrea Vannucci.

«In tutta Italia si celebra oggi il 25/o anniversario della strage di Capaci – ha detto il sindaco Nardella – In questo
giorno di ricordo abbiamo voluto dedicare per sempre un pezzo della nostra Firenze a due grandi uomini: Giovanni Falconi e Paolo Borsellino. Un modo per mantenere viva la memoria, perché la lotta contro le mafie non deve smettere mai».

Si chiamerà ponte Paolo Borsellino la carreggiata, compresi i relativi svincoli, ora parte sopraelevata destra del ponte a Varlungo che inizia da via Enrico De Nicola e termina all’incontro con via Marco Polo; si chiamerà ponte Giovanni Falcone la carreggiata, compresi i relativi svincoli, ora parte sopraelevata sinistra del ponte a Varlungo che inizia da via Enrico De Nicola, all’altezza della fine di via Generale Dalla Chiesa, e termina all’incontro con via Marco Polo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.