Richiesta d'interdizione dai pubblici uffici

Firenze: funzionari del comune indagati per turbativa d’asta piscine. Anche l’ex segretario Pd di Rignano

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

FIRENZE – Due funzionari del Comune di Firenze verranno interrogati dal gip il prossimo 8 giugno per una richiesta di interdizione dai pubblici uffici chiesta dalla procura a loro carico. I due, dell’assessorato allo sport, sono tra gli indagati di un’inchiesta per turbativa d’asta riguardante la gestione in concessione di due piscine comunali. L’interrogatorio è atto che il gip deve fare prima di decidere sulla misura interdittiva. Nell’inchiesta, che si basa su indagini della Guardia di finanza, sono coinvolti anche imprenditori privati, attivi nel settore sportivo, che sono in rapporti con l’associazione temporanea d’impresa fra due società che si aggiudicò la concessione degli impianti.

Tra gli indagati c’è anche Franco Bonciani, già segretario comunale del Pd a Rignano sull’Arno, carica che poi lasciò a Tiziano Renzi, padre dell’ex premier. Proprio per questa inchiesta, Bonciani subì nel 2015 una perquisizione e il sequestro dei contenuti dei computer ma, precisa stasera il suo difensore, avvocato Massimo Fusi, «da allora il mio assistito non ha più avuto comunicazioni su questa vicenda» da parte dell”autorità giudiziaria.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.