Superata la soglia di legge per l'ozono

Firenze, ondata di caldo torrido: sfiorati i 40 gradi. «State a casa», consiglia il sindaco a bambini e anziani

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Caldo torrido a Firenze

Caldo torrido a Firenze

FIRENZE – Giugno come luglio. L’ondata di caldo, a Firenze, sfiora i 40 gradi. E i livelli di ozono schizzano su sforando i limiti di legge: «State a casa», dice a bambini, anziani e persone con problemi respiratori il sindaco Dario Nardella che ha emesso un avviso alla popolazione. Nel capoluogo e di alcuni comuni limitrofi, ieri l’ozono ha raggiunto i 182 microgrammi per metro cubo d’aria, superando, seppur di poco, la soglia di legge (180).

Lo sforamento, primo quest’anno, è stato registrato dalle centraline di Signa. Per domani, mercoledì 14 giugno, si prevedono condizioni di alta pressione che manterranno quasi stazionari i livelli di concentrazione di ozono. Intanto il Comune annuncia anche per domani il codice rosso per il caldo: le massime percepite al sole potrebbero sfiorare, secondo le previsioni, i 39 gradi (con 12 ore di disagio da caldo).

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.