Dal 19 giugno al19 ottobre 2017

Firenze: torna «Nel chiostro delle Geometrie» a Santa Verdiana

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

Cattedrale di Luce (Chiesa di Santa Verdiana, Teatro Studio Krypton)

FIRENZE – Si inaugura lunedì 19 giugno nel Complesso di Santa Verdiana la quarta edizione di «Nel Chiostro delle Geometrie», il progetto-laboratorio di teatro-architettura nato nel 2014 dall’intesa tra la Compagnia Teatro Studio Krypton e il DIDA-Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze. Il titolo scelto per quest’anno è «simmetrieAsimmetrie», che ha l’intento di mettere in relazione le simmetrie rinascimentali, create da Filippo Brunelleschi, e le asimmetrie generate dalla complessità del contemporaneo negli ambiti artistici, per concentrarsi sulla relazione tra architettura, teatro e arte (il sottotitolo è difatti «teatro/performance/architettura/arte/musica/incontri/laboratori»).

Esempio singolare in Italia di collaborazione concreta tra un’istituzione universitaria e una compagnia che opera nei territori dell’arte scenica e architettonica, è un’esperienza creativa e operativa che unisce una alta formazione interdisciplinare sui linguaggi artistici e performativi a una prestigiosa offerta culturale di eventi per Firenze.

«Nel Chiostro delle Geometrie», con la direzione artistica di Giancarlo Cauteruccio e la direzione scientifica del prof. Carlo Terpolilli, è infatti pensato per offrire agli allievi sia i fondamenti teorici sia la possibilità di una sperimentazione con le tecniche e con le tecnologie innovative, questo grazie alla presenza di noti artisti e professionisti coinvolti di volta in volta nelle attività del progetto-laboratorio. Anche per questa edizione la partecipazione degli studenti di architettura garantirà loro 12 crediti formativi, che equivalgono al superamento di un esame fondamentale del loro piano di studi. «Siamo convinti» spiega Giancarlo Cauteruccio «che è nella relazione diretta e nella costruzione di un obiettivo comune, come la produzione di eventi aperti al pubblico, che i giovani hanno l’opportunità di misurarsi in maniera concreta con la creazione, accrescendo così le loro capacità». La metodologia del progetto-laboratorio, basata sul learning by doing, implica infatti un coinvolgimento attivo degli studenti negli eventi pubblici. Le tre edizioni precedenti hanno visto la partecipazione di più di 100 studenti e oltre 10.000 spettatori.

Questo il programma degli eventi, tutti a ingresso gratuito nel Complesso di Santa Verdiana (Piazza Ghiberti):

GIUGNO

DA LUN 19 A VEN 23  h. 20.30 CHIESA: ELECTRIC CHURCH, le voci dello spazio, ambiente/installazione diretto da Giancarlo Cauteruccio, con Massimo Bevilacqua allestimenti, Alessio Bianciardi elaborazioni video, Anna Giusi Lufrano ricerca musicale

DA GIO 22 h. 21.15 CHIOSTRO: OLTRE IL GIARDINO, una creazione degli allievi del TEARC coordinati da Andrè Benaim e Massimo Bevilacqua

GIO 29 h. 21.15 CHIOSTRO: ALFREDO PIRRI, ARTE E ARCHITETTURA, con la partecipazione di NICOLA DI BATTISTA (presentazione della rivista di architettura Domus)

LUGLIO

MAR 4  h. 21.15 CHIOSTRO: VIAGGIO NEL TEATRO DI RICERCA ITALIANO. DARIO EVOLA dell’Accademia di Belle Arti/Roma: una lezione scenica

GIO 6  h.21.15 CHIOSTRO: L’ARTE NELLO SPAZIO URBANO, lezione scenica con Alessandra Pioselli, direttrice ABA/Bergamo e Paolo Belardi, direttore ABA/Perugia

GIO 13 h. 21.15 CHIOSTRO: FABIO CAVALLUCCI, IL MIO METODO. DIALOGO TRA ARTE E SOCIETÀ: un incontro con il direttore del Centro Pecci

VEN 14 h. 21.15 CHIOSTRO: FULVIO CAUTERUCCIO, POESIA E CITTÀ, col poeta Francesco Capaldo

GIO 27 h. 21.15 CHIESA: GRUPPO TEMENOS – S.M.I, concerto – performance col polistrumentista Gianfranco De Franco; coreografie Gruppo M.U.D., con Francesca Valeri; regia visuale Massimo Bevilacqua

SETTEMBRE

GIO 7 h.21.15 CHIOSTRO: MAURIZIO DONADONI, L’ARCHITETTURA NEL CORPO, dagli scritti di G.K. Koenig; recital

GIO 14 h. 21.15 CHIOSTRO: FRANCESCA DELLA MONICA, CONCERTO PER VOCE E SPAZIO; alla fisarmonica Francesco Gesualdi

LUN 18 h. 21.15 CHIESA: MAURIZIO DE VITA, CINEMA/ARCHITETTURA; al pianoforte Marcello De Vita

VEN 22 h. 21.15 CHIESA: OHT | OFFICE FOR A HUMAN THEATRE. DELIRIOUS NEW YORK, tratto dal testo di Rem Koolhaas; performance con Filippo Andreatta, Fiora Blasi, Sara Losilla, Patric Schott

MAR 26 h. 21.15 CHIOSTRO: MARIO CRISTIANI, Galleria Continua /Numero 17; un viaggio nell’arte contemporanea

OTTOBRE

GIO 5 h. 21.15 CHIOSTRO: PIETRO GAGLIANÒ, CORPO-GESTO-NEGAZIONE; incontro/azione

MER 11 h. 21.15 CHIOSTRO: ANDRÉ BENAIM, SCENOGRAFIA/ARCHITETTURA, con la partecipazione straordinaria del professor Siro Ferrone

MAR 17, MER 18, GIO 19 h. 21.15 CHIOSTRO: ROBERTO VISCONTI, MUOVERE UN CIELO PIENO DI FIGURE VIVE; drammaturgia originale su Filippo Brunelleschi di Giancarlo Di Giovine, regia Giancarlo Cauteruccio

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.