Sabato 9 settembre la premiazione

Certaldo: ecco i vincitori del XXXVI Premio Letterario Giovanni Boccaccio 2017

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Libri

Stampa Stampa

FIRENZE –  Benedetta Craveri, Daniel Pennac, Francesco Tullio Altan e Paolo Rumiz sono i vincitori della XXXVI edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio 2017, rispettivamente per la letteratura italiana, la letteratura internazionale e il giornalismo fra satira e reportage con un ex aequo.

La giuria – presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Pier Francesco De Robertis, Paolo Ermini, Stefano Folli, Antonella Cilento (da quest’anno in giuria in sostituzione di Margaret Mazzantini), Marta Morazzoni, Luigi Testaferrata – si è pronunciata all’unanimità sulla rosa degli autori individuati per l’assegnazione del prestigioso Premio Boccaccio.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 9 settembre alle 16.30 a Certaldo Alto, paese natale di Giovanni Boccaccio, nei locali di Palazzo Pretorio.

La sezione di letteratura italiana è stata vinta da Adele Benedetta Craveri per l’insieme della sua opera pubblicata da Adelphi, come autrice di saggi e monografie sulla vita intellettuale dei salotti francesi che, in età moderna, hanno ruotato attorno alla corte di Versailles ( tra di essi spiccano”Madame du Deffand e il suo mondo” e “La civiltà della conversazione”). Tra i libri più recenti “Amanti e regine. Il potere delle donne”, “Maria Antonietta e lo scandalo della collana” e “Gli ultimi libertini”. Lo scrittore francese Daniel Pennac è il vincitore della sezione di letteratura italiana per l’insieme della sua opera pubblicata da Feltrinelli, in particolare per la serie di romanzi che girano attorno a Benjamin Malaussène, capro espiatorio di professione, e alla sua inverosimile e multietnica famiglia. La sezione di giornalismo è stata vinta ex aequo dal disegnatore satirico Altan, creatore della Pimpa e Cipputi, e dal giornalista e scrittore Paolo Rumiz, firma di “La Repubblica”, per i suoi reportage di viaggio.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.