Ma parla anche di migranti, giustizia, elezioni

Marina di Pietrasanta (Lu): Salvini al caffè della Versiliana, aboliremo i prefetti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Matteo Salvini

MARINA DI PIETRASANTA (LU) – Dopo Renzi e Di Maio è stata la volta di Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, intervistato al Caffè della Versiliana dal direttore de La Nazione Francesco Carrassi. Anche Salvini gioca a tutto campo, elezioni, immigrazione, giustizia, prefetti, navi Ong.

ELEZIONI – Da chi sarà composta la coalizione del centrodestra? «Immagino Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, tante realtà civiche – dice -. A differenza del passato però il programma voglio chiarirlo prima, non dopo le elezioni: se ci sono punti di disaccordo vanno discussi prima, non dopo». Una possibile alleanza alle elezioni politiche fra la Lega e il M5S? «Dipende dal giorno della settimana, perché quelli del Movimento 5 Stelle cambiano idea nei giorni pari e nei giorni dispari. Oggi e’ martedì, bisognerà vedere cosa pensano mercoledì. E’ difficile star dietro a gente che sull’Europa, sull’immigrazione, sulle tasse cambia idea così spesso».

GIUSTIZIA – «I giudici – dice Salvini – sono la categoria più impunita che esiste tra i lavoratori italiani. Ci sono tantissimi giudici che fanno bene il loro lavoro, mentre ce ne sono altri che non pagano, né personalmente né lavorativamente. Al massimo, male che gli vada, vengono trasferiti. Un lavoratore normale se sbaglia paga, non viene trasferito».

IMMIGRAZIONE – E poi l’immigrazione, con il tema delle navi delle organizzazioni non governative: «Le navi di coloro che non vogliono la polizia a bordo io le sequestrerei. Se qualcuno non vuole trasparenza, non vuole controlli a bordo e vuol continuare a fare il vice scafista, non lo puo’ fare con il sostegno del governo italiano. Queste imbarcazioni io le sequestrerei da domani mattina. Fosse per me da domani le navi militari salverebbero tutti in mezzo al mare e li riporterebbero da dove sono partiti, altro che due imbarcazioni a veleggiare».

VITALIZI – Prendere 2-3 mila euro al mese mi pare immorale in un momento come questo. Il problema sono i vitalizi passati: ci dicono che non può essere fatto un provvedimento retroattivo. Mi chiedo però perchè per la Fornero si potevano togliere diritti acquisiti anche in modo retroattivo e per il taglio dei vitalizi no.

PREFETTI – Torna alla ribalta la vecchia idea leghista della soppressione dei prefetti, rappresentanti dello Stato centrale: «Quando saremo al governo faremo quel che non abbiamo fatto anni fa quando già eravamo al governo. Cancelleremo la figura più inutile della democrazia italiana che è il prefetto: i sindaci avranno il pieno controllo del loro territorio».

Tag:, , , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: