protestavano strumentalmente per il cibo

Scopeti , Impruneta (Fi): migranti si denudano e occupano la strada per protesta

di Redazione - - Cronaca

FIRENZE – Protesta di un gruppo di migranti africani nel pomeriggio in un centro di prima accoglienza ricavato da una ex locanda in località Scopeti, nel comune di Impruneta (Firenze). In otto, originari di Nigeria e Camerun, sono scesi in strada, la statale Cassia, e hanno iniziato a gridare e a denudarsi, lamentandosi per la qualità del cibo loro servito nel centro.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Scandicci, che hanno riportato la situazione alla calma, anche facendo convergere rinforzi. Al momento risulta che nessuna persona è rimasta ferita, né tra i migranti, né tra il personale del centro, né tra gli automobilisti in transito che hanno dovuto procedere con accortezza a causa del parapiglia.

Ad iniziare la protesta, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbero stati due migranti, che hanno cominciato a urlare verso la strada dalle finestre dell’hotel. Poi, alla protesta hanno preso parte anche gli altri migranti. Secondo quanto emerge nel centro di accoglienza il clima si sarebbe inasprito negli ultimi giorni, data l’imminente espulsione dalla struttura di un nigeriano, prevista per domani. L’uomo è stato colpito da un provvedimento di allontanamento emesso dalla prefettura poiché accusato di aver violato le regole di comportamento del centro.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: