Venerdì 8 Settembre alle 19

Firenze, Teatro del Maggio: il Sovrintendente Chiarot inaugura il negozio di libri, dischi e souvenir

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Il pannello di Marco Viegi del Fiume all’ingresso del nuovo negozio del Teatro del Maggio

FIRENZE – Poco prima dell’apertura del sipario sulla ripresa di «Madama Butterfly» di Giacomo Puccini, venerdì 8 settembre alle ore 19,  il sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino, Cristiano Chiarot, taglierà il nastro del bookshop interno al teatro, inaugurando uno spazio da lungo tempo atteso.

Qui sarà possibile trovare oggettistica con il marchio del Maggio Musicale, souvenir, programmi di sala, locandine, libri, moltissimi dischi e anche qualche piccola opera d’arte.

Dietro il banco si troveranno Silvia Venturi, figlia del fondatore dello storico Disclub di Piazza San Marco e a sua volta fondatrice, nel 1993, di Dischi Fenice, e i suoi collaboratori, che d’ora in poi non avranno più solo un banchino nel foyer, ma un vero negozio di 100 metri quadri, luminosi e accoglienti,  ricavati nell’area della Sala Vetri del foyer ora riallestita e decorata dai Laboratori di scenografia del Teatro, rinnovando dei vecchi mobili  del Comunale e recuperando arredi di scene.

Sono stati usati, per esempio, due grandi tavoli dove si riuniva il consiglio di amministrazione adesso interamente ricoperti da carta di musica e che fungeranno da banconi di esposizione  e due poltrone in cuoio che provengono da vecchi allestimenti e che arrederanno un angolo di lettura come in un salotto.  Ispirandosi alle note musicali – presenti sin dal grande pannello d’arte dal titolo “dolce e legato”, opera di Marco Viegi del Fiume, che accoglie i visitatori nell’ingresso  – quasi ogni espositore per i libri, per i dischi, il baule per le t-shirt firmate, le bacheche, è stato realizzato, rielaborato e decorato artigianalmente “in casa” con la stessa cura che si dedica per allestire un’opera, in modo da circondare il pubblico di un’atmosfera teatrale fortemente connotata con il Maggio e quasi per offrire la suggestione di trovarsi sul palcoscenico.

«E dal palcoscenico inviteremo qui molti artisti per incontrarli e parleremo dei grandi che ne hanno calcato le tavole sia a Firenze sia nei maggiori teatri del mondo»  dice Cristiano Chiarot, sovrintendente del Maggio, che si augura che lo spazio diventi un punto di riferimento per gli appassionati di musica e di teatro e per il pubblico. «Ci siamo affidati alla competenza e alla cura di Silvia Venturi  e questa di per sé è già una garanzia:  tutti a Firenze la conoscono e frequentano il suo negozio in via Santa Reparata.  Questo bookshop sarà uno spazio polivalente dove si potrà trovare un ricordo, un regalo originale, e dove soprattutto si scambieranno opinioni, si parlerà di musica e di libri e ci saranno dibattiti: il nostro servizio di promozione culturale diretto da Giovanni Vitali infatti ha già in programma un calendario molto interessante che avvieremo ricordando la grande  Maria Callas il 16 settembre in occasione del 40° anniversario dalla sua scomparsa».

Programma dei primi appuntamenti al bookshop del Maggio

Sabato 16 settembre 2017, ore 18: La giovane Callas. Gli anni fiorentini: 1948-1953. In occasione del 40° anniversario della scomparsa dell’artista. Con Giuseppe Rossi e Giovanni Vitali. Presentazione delle registrazioni live restaurate: I vespri siciliani (1951) e Armida (1952), in collaborazione con Warner Classics

Sabato 30 settembre 2017, ore 18: Un capolavoro ritrovato. Presentazione del DVD e del CD di Didone abbandonata di Leonardo Vinci (Dynamic). Intervengono Carlo Ipata e Francesco Ermini Polacci

Martedì 17 ottobre 2017, ore 18: Le grandi voci del Maggio: Rolando Panerai. In occasione del suo 93° compleanno. Intervengono Rolando Panerai e Valerio Galli

Sabato 28 ottobre 2017, ore 18: Il gesto e la musica. 60 anni di giornalismo a tu per tu con i grandi. Presentazione del volume di Carla Maria Casanova (Zecchini Editore). Intervengono Carla Maria Casanova e Giovanni Vitali

 

 

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: