Laurini dovrebbe giocare (su Papu Gomez)

Fiorentina-Atalanta (domenica, ore 20,45): deve sbloccarsi Simeone. Pronti anche Gil Dias e Babacar. Formazioni

di Ernesto Giusti - - Sport

Simeone e Thereau

FIRENZE – Il problema più serio sembra risolto: Laurini dovrebbe giocare contro l’Atalanta. Sarà lui a marcare il giocatore nerazzurro più pericoloso: Papu Goez. L’infortunio di Torino sembra cosa superabile. Pioli, in ogni caso, ha fatto capire che non ripeterà l’errore commesso con la Juve, ossia di affidare un attaccante temibile a Gaspar. Ossia la mossa fatale allo Stadium. L’allenatore non ha nemmeno escluso una Fiorentina a due punte, cioè Babacar e Simeone, ma può darsi abbia voluto fare pretattica. Gil Dias è pronto. Vero è, invece, che Simeone dovrà finalmente sbloccarsi e giocare di più per la squadra, nonostante stia dimostrando di essere ancora un po’ grezzo, di non aver affinato i fondamentali, nonostante sia figlio di un allenatore bravo e famoso, ossia il Cholo che sta facendo faville con l’Atletico Madrid.

FIORENTINA – Pioli presenta così la partita: «Non siamo tornati da Torino con il morale basso bensì con la giusta convinzione e fiducia, consapevoli che nonostante il tanto lavoro da fare siamo sulla buona strada. L’Atalanta è fra le squadre più forti e sbaglia chi non l’ha inserita tra le top. Non è più una sorpresa bensì una conferma e Gasperini è molto bravo: far fatica all’Inter può succedere. L’anno scorso, con l’Inter, battemmo l’Atalanta 7-1. Una partita irripetibile, di quelle in cui a te riesce tutto e al tuo avversario nulla. Stavolta sarà completamente differente. Ci aspetta l”ennesimo esame, uno scoglio quanto mai duro, ma vogliamo superarlo. E’ l’occasione di dimostrare che stiamo diventando squadra e siamo sulla strada giusta».

BADELJ – Aspetterà fino all’ultimo per le scelte di formazione, l’unica certezza è l’assenza per squalifica di Badelj: Sanchez e Cristoforo i candidati per sostituirlo. Da valutare le condizioni di Laurini, ma il tecnico è ottimista. Il resto del gruppo, ha fatto capire Pioli, è in buone condizioni. Anche per questo non vorrebbe fare troppi cambiamenti: «Voglio
dare continuità ai nostri principi di gioco». L’ipotesi del tandem Babacar-Simeone esiste. Ma anche Gil Dias scalpita. Dev’essere solo più incisivo sotto porta.

GASPERINI – Gian Piero  Gasperini, da parte sua, dice: «La Fiorentina è una squadra che ha cambiato molto, magari ha bisogno di un po”di rodaggio. Sono arrivati molti giocatori giovani: c’è tanto entusiasmo, una squadra veloce e aggressiva. Anche la nostra rosa – sottolinea – è cambiata a metà, ma a differenza loro non abbiamo così tante variazioni nell’undici titolare. Sarà una partita tra squadre che si giocano le posizioni alte della classifica a ridosso delle primissime: giochiamo per ottenere il massimo, è importante anche per gli impegni successivi». Fra i bergamaschi esiste il rischio di defezioni in serie: Gosens, Gomez e Petagna hanno sofferto qualche contusione, ma sono stati convocati e probabilmente giocheranno. Il rebus riguarda anche gli esterni d”attacco e la mediana. Gasperini chiosa con la pretattica: «Papu e Ilicic insieme? Vedremo. Intanto c’è da risolvere il problema di Petagna e Cornelius. In mezzo Cristante si sta esprimendo su livelli importanti, Freuler lo stesso, de Roon garantisce rotazione». L’Atalanta è una squadra ben messa. La Fiorentina dovrà superarsi per batterla.

Tabellino

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Veretout; Chiesa, Eysseric, Thereau; Simeone. All. Pioli

Squalificati: Badelj

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboor, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez, Petagna. All. Gasperini

Indisponibili: Castagne, Schmidt

Arbitro: Pairetto di Torino

Tag:, , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: