Skip to main content

California: almeno 11 morti e 20.000 persone evacuate per incendio devastante

SAN FRANCISCO – Emergenza fuoco in California. Una serie di violenti incendi, fomentati da forti venti, sta devastando il territorio a nord di San Francisco, divorando vigneti e foreste. E ha già distrutto almeno 1.500 edifici fra abitazioni e strutture commerciali nella regione vinicola, costringendo 20 mila persone all’evacuazione, fra queste 200 pazienti di un ospedale di cui 80 in terapia intensiva. Ci sono numerosi feriti e anche diversi dispersi ha detto il dipartimento per le foreste e la protezione antincendio dello stato, che non è stato però in grado di fornire ancora alcuna cifra.

AGGIORNAMENTO DELLE 12,45: Sale il bilancio dell’incendio che sta devastando il nord della California con decine di focolai. I morti sarebbero ora almeno 11, mentre oltre 20mila sono le persone evacuate, soprattutto nella regione della Napa Valley dove si registrano i focolai più imponenti e dove le fiamme stanno distruggendo vaste aree di vigneti. Oltre 1.500 tra case e aziende sono andate in fumo. Nella città di Santa Rosa e in altre località la polizia ha imposto il coprifuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741