Sentiti molti testimoni

Pedone ucciso da bus: indagato l’autista dell’Ataf, accusato di omicidio stradale

Ataf, sciopero sospeso

FIRENZE – E’ indagato per omicidio stradale l’autista del bus Ataf della linea 8, che ieri sera ha travolto un pedone a Bagno a Ripoli (Firenze) mentre ripartiva dal capolinea, uccidendolo. La procura ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima, Roberto Neri, un 54enne del posto, e il sequestro del bus. Il conducente, 31 anni, sotto choc per l’accaduto, è risultato negativo all’alcoltest. In queste ore gli agenti della municipale di Bagno a Ripoli stanno ascoltando i numerosi testimoni presenti al momento dell’incidente, avvenuto mentre il bus ripartiva dal capolinea.
Secondo una prima ricostruzione effettuata sulla base di alcune delle testimonianze, il 54/enne, che abita davanti alla fermata, sarebbe sceso in strada e avrebbe iniziato a litigare con l’autista, probabilmente perché nel corso della sosta aveva lasciato il motore acceso, circostanza per cui lo avrebbe accusato di fare rumore inutile. L’autista del bus all’orario previsto avrebbe chiuso le porte e sarebbe ripartito.

Ataf, autista, bus, indagato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080