Chiedono più fondi per la ricerca

Pisa: flash-mob dei ricercatori precari sotto la torre pendente

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Politica

PISA – Corteo e flash mob, a Pisa, dei ricercatori precari che hanno inscenato sotto la Torre Pendente, dopo una sfilata partita dalla Scuola Normale, la morte della ricerca. Il taglio dei fondi ordinari – spiegano i ricercatori in un volantino distribuito ai passanti – e il blocco del turn over degli ultimi anni hanno ulteriormente aggravato il fenomeno del precariato all’interno del Cnr e di tutti gli enti pubblici di ricerca. L’applicazione concreta dell’articolo 20 della legge Madia, deve necessariamente passare per un incremento dei finanziamenti ordinari degli enti pubblici di ricerca.

La legge di bilancio in approvazione al Senato prevede il finanziamento di soli 300 posti di lavoro a fronte dei 4.500 necessari a livello nazionale per il funzionamento del solo Cnr. Qualora venissero mantenuti questi numeri il futuro della ricerca pubblica italiana sarebbe definitivamente compromesso. I ricercatori chiedono che il governo inserisca nella Finanziaria i fondi necessari.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.