Skip to main content

Licciana Nardi (Massa): Salvato e riportato a valle il geologo escursionista disperso

Un salvataggio del soccorso alpino

LICCIANA NARDI (MASSA CARRARA) – E’ stato ritrovato in vita e poi portato a valle dal Soccorso alpino l’escursionista di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di ieri mentre si trovava sull’Appennino Tosco-Emiliano. L’uomo aveva chiamato i soccorsi intorno alle 18.15 di ieri quando era a una quota di circa 1.300 metri, poi i contatti si erano interrotti. Ricerche dei vigili del fuoco con il nucleo speleo alpino fluviale e il Soccorso alpino lo hanno individuato lungo una parete rocciosa.

Da quanto emerso inizialmente l’uomo, mentre stava percorrendo un sentiero a Lagastrello nel Comune di Comano (Massa Carrara) è caduto, perdendo la piccozza e rompendo un rampone. A quel punto, non sapendo più dove andare, si era fermato sulla vetta. L’escursionista è un geologo originario della provincia di Reggio Emilia ma residente nel Parmense. E’ rimasto bloccato dall’ora di pranzo di ieri sul monte Bocco, sull’Appennino Tosco-Emiliano.

esursionista, geologo disperso, soccorso alpino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741