Alloggi sotto «custodia popolare»

Casa, Firenze: comitato inquilini occupa edificio in via del Romito

di Redazione - - Cronaca, Top News

FIRENZE – Hanno fatto un blitz, oggi 19 gennaio, per occupare una palazzina disabitata in via del Romito, a Firenze. All’interno dell’edificio, di due piani, ci sono alcuni appartamenti dove si sono stabilite alcune famiglie, guidate da rappresentanti del comitato inquilini di Firenze. Gli alloggi, spiega il comitato, sono stati occupati e posti sotto custodia popolare. «Si tratta di alloggi popolari che appartenevano al Comune e sono stati ceduti a un fondo immobiliare a maggioranza pubblica, in vista della privatizzazione», spiega Luca Toscano del comitato. «Adesso – continua – sono stati occupati da famiglie sfrattate».

«Approfittando delle vacanze natalizie il Comune ha approvato la vendita di 61 alloggi – si legge in una nota diffusa dal comitato. Il Comune – prosegue il documento – vende le proprie case mentre centinaia di famiglie in graduatoria aspettano da anni un alloggio popolare, e altre centinaia sono in piena emergenza abitativa». Il comitato inquilini ha convocato per domani alle ore 9 una conferenza stampa in via del Romito davanti alla palazzina occupata.

«È inaccettabile che il Comitato degli inquilini strumentalizzi persone in difficoltà, che stanno vivendo sulla propria pelle il problema dell’emergenza abitativa, solo per portare avanti la propria attività che si basa sull’illegalità e l’occupazione abusiva di immobili». Cos¡
gli assessori a Casa e Welfare Sara Funaro e a Sicurezza e Patrimonio Federico Gianassi intervengono a proposito dell’occupazione abusiva di una palazzina disabitata in via del Romito, avvenuta oggi pomeriggio da parte del Comitato degli inquilini di Firenze. Gli assessori Funaro e Gianassi hanno già chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. «Cercare visibilità sfruttando le persone in difficoltà é ignobile – continuano Funaro e Gianassi – e ricorrere ad azioni illegali non è certo il modo per aiutarle. L’amministrazione comunale non accetta ricatti da chi fa dell’illegalità una scelta di vita».

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: