Skip to main content

Firenze: 30enne prende a calci la madre perché non dà soldi per la droga. Arrestato dalla Polizia

FIRENZE – Ha aggredito la madre prendendola a calci in strada, a Firenze, perché si rifiutava di andare in banca a ritirare del denaro col quale lui avrebbe acquistato dosi di droga. Per questo un uomo di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, con problemi di tossicodipendenza, è stato arrestato ieri mattina dalla polizia con l”accusa di maltrattamenti in famiglia. L’episodio è avvenuto nella zona
dell’Isolotto.
Secondo quanto ricostruito, in un primo tempo il 30enne era riuscito a convincere la madre, 67 anni, a uscire per andare a ritirare i soldi. L’aggressione è scattata quando la donna, seguita a distanza dal figlio, ha chiesto aiuto a una conoscente incontrata lungo il tragitto verso la banca, dicendole di chiamare la polizia. Accortosi di quanto accaduto, il 30enne ha reagito prima prendendola a calci, poi costringendola a tornare a casa, dove poco dopo si è presentata la polizia.

arrestato, madre, picchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741