Viola contro i bianconeri e il pronostico

Fiorentina-Juve (venerdì, ore 20,45): Pioli punta sull’orgoglio viola. Della Valle (con i soldi di Italo) rilancia? Formazioni

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Sport, Top News

Chiesa e Bernardeschi: Fede contro Fede in Fiorentina-Juventus

FIRENZE – A giudicare dalle quote Snai, Fiorentina-Juventus si potrebbe anche non giocare. Bianconeri super favoriti: il ‘2’ si gioca a 1,80, il pari è a 3,75, il successo viola vale 4,75. Il match è anche nel  confronto tra giovani talenti: il gol di Bernardeschi, ex non più amato dal pubblico di casa, è dato a 4,00; quello di Chiesa vale 5,00. Non ci saranno coreografie, perchè i tifosi della Fiorentina, nonostante la vittoria di Bologna, restano contro la proprietà Della Valle. I fratelli Diego e Andrea volevano vendere la Fiorentina. Gli advisor inglesi stanno ancora incontrando possibili acquirenti. Ma da ieri è successo qualcosa di nuovo: vendendo il treno Italo agli americani, i Della Valle metteranno in tasca 343 milioni di euro. Con quella cifra saranno invogliati a rinunciare a vendere la Fiorentina e, magari, a rilanciare il progetto? Ora più che mai dovrebbero parlare, manifestar la loro volontà. Se volessero puntare di nuovo sulla squadra avrebbero anche le risorse. Se invece vogliono vendere e accumulare altri milioni decidano pure. Ma soprattutto: decidano.

Stefano Pioli

PIOLI –  Contro una Juventus che non sembra avere punti deboli, la Fiorentina cercherà l’impresa che finora le è mancata con una big del campionato: Stefano Pioli lo annuncia alla vigilia di quella che per Firenze non sarà mai una partita come le altre. «Affrontiamo una squadra fortissima, che non sbaglia approccio né sarà distratta dal prossimo impegno in Champions. Una squadra che ha il migliore allenatore italiano insieme ad Ancelotti: Allegri è un motivatore che vince qui e ci prova in Europa. Quindi – incalza il tecnico viola – noi dovremo giocare provando ad andare oltre i nostri limiti. Mai come stavolta servirà una prestazione di alto livello».

I tifosi della Fiorentina

TIFOSI – Oltre alla carica dei tifosi: non si prevede il tutto esaurito né ci sarà coreografia in curva Fiesole per protesta degli ultrà contro i Della Valle e certe limitazioni della questura, ma lo stadio s’annuncia una bolgia. «La gente deve aiutarci e noi dobbiamo dare tutto quel che abbiamo. Messaggi particolari da qualche tifoso? Mi rimasto dentro lo sguardo di supplica di un tassista». Pioli ha giocato in passato in  bianconero e in viola dunque conosce l’importanza e la difficoltà di questa gara: «Non possiamo sperare che loro sbaglino, dobbiamo essere noi a prenderci questa partita, senza essere passivi e cercando di sfruttare le occasioni che avremo contro un avversario che nelle ultime 15 gare ha subito solo un gol». In carriera il tecnico non ha mai battuto i bianconeri: «E’ l’occasione per provarci – ride – magari togliendo Higuain, mentre un mese fa avrei detto Mandzukic. Comunque è già successo che la Fiorentina abbia superato una Juve pure più forte di questa».

BERNARDESCHI – C’è attesa per la prima da avversario di Bernardeschi che stando ai segnali di questi giorni non avrà un’accoglienza calorosa come quella ricevuta da Borja Valero: «Deluso da lui? Io sono ben felice di allenare l’altro Federico che ho in rosa ha voluto restare e lavorare con noi – dice Pioli riferendosi a Chiesa – Con Berna c’è stata solo una telefonata quando ormai la situazione era compromessa». Non andando i viola in ritiro, i convocati saranno diramati domani quando la squadra si radunerà al centro sportivo (non è escluso un blitz di Andrea Della Valle). A ora l’unico out è l’infortunato Laurini che potrebbe essere sostituito dal rientrante Pezzella. Con Milenkovic centrale in coppia con Astori. Altrimenti giocherebbe Gaspar, scelta che non sarebbe consigliabile, visto che il portoghese si perde l’avversario. Come a Torino, nella partita d’andata.  Mentre in attacco Gil Dias appare in vantaggio su Thereau.

Probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3):  Sportiello; Gaspar (Milenkovic), Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Gil Dias.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio; Bernardeschi, Higuain, Mandzukic. 

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

 

Tag:, , , , ,

Sandro Bennucci

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: