Skip to main content

Maltempo, ferrovie: forti disagi a Firenze, Roma nel caos, treni in ritardo anche di 7 ore

Il tabellone con i treni in ritardo a Santa Maria Novella. Un delirio per i viaggiatori (Foto Palinko/Gilda)

ROMA – La nevicata su Roma ha determinato intorno alle 8.30 di questa mattina criticità a Termini e nelle altre stazioni della Capitale, con necessità di interventi diretti di operai per la pulizia e rimozione di ghiaccio e neve scaricati dal sottocassa dei treni nel percorrere i deviatoi. La seconda causa dei ritardi è stata un guasto di un treno Italo tra Roma e Orte, lungo la linea Roma-Firenze, verificatosi intorno alle ore 11. Si è determinata una lunga coda di convogli sia in direzione nord, sia in direzione sud, perché sulla direttissima è stata possibile utilizzare un solo binario, con la circolazione a senso alternato. Le due anomalie hanno determinato ritardi su tutti i treni non solo dell”Alta Velocità, ma anche su quelli comunque riguardanti il nodo di Roma.

I ritardi hanno raggiunto anche le sette ore. «Il treno doveva partire alle 9.20 di stamani ed è invece partito ora, alle 16.00 con sette ore di ritardo», dice un passeggero di un Frecciarossa partito da Roma verso Milano. Un treno per Torino Porta Nuova ha accumulato 280 minuti di ritardo. A causa della neve alcune linee ferroviarie sono state limitate e altre deviate a Tiburtina e anche questo motivo di disagio.

FIRENZE – Molti disagi anche alla stazione di Santa Maria Novella, dove anche i treni pendolari subiscono forti ritardi. Con l’aggravante che non funzionano i tabelloni di segnalazione partenze e arrivi e i viaggiatori, soprattutto chi vuol tornare a casa alla fine della giornata di lavoro, non sanno dove assumere informazioni.  Anche a Santa Maria Novella sono in alcuni casi superiori alle sei ore i ritardi dei treni a lunga percorrenza. I problemi in particolare riguardano i convogli che arrivano dal sud via Roma. Moltissimi i passeggeri in coda per chiedere informazioni sulla situazione causata dal maltempo e dalla neve che sta interessando la capitale, o per effettuare il cambio del biglietto.

 

Coinvolto anche il ministro Dario Franceschini, fermo in sosta, con grave ritardo, a Firenze SMN. Che twitta e allega un selfie: «Alle 11 sono arrivato alle stazione Termini per prendere il treno per #Ferrara. Sono le 16.40 e siamo fermi a Firenze, ma sono fiducioso che prima o poi ripartirà».

maltempo, neve, ritardi, treni

Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741