Skip to main content

Castelfranco di Sotto (Pi): strage di cani, otto pastori tedeschi uccisi con polpette avvelenate

CASTELFRANCO DI SOTTO (PISA) – Strage di cani a Castelfranco di Sotto (Pisa) dove polpette avvelenate sono state lanciate in una zona recintata nella quale viveva una ‘famiglia’ di 10 pastori tedeschi: solo 2, in gravi condizioni, sono sopravvissuti e ora sono sottoposti a terapia intensiva.
Gli animali, 2 genitori e i loro 8 figli di proprietà di un noto ristoratore fiorentino, vivevano in una tenuta nella frazione di Villa Campanile. Per capire che tipo di veleno sia stato impiegato verrà fatta un’autopsia, mentre i carabinieri hanno avviato le indagini.

“Non so con cosa li abbiano avvelenati – spiega il proprietario Lionello Briganti -. Non credo di avere nemici e forse questo potrebbe essere stato il gesto di un pazzoide. Non auguro a nessuno di vedere una strage del genere”. Briganti ha spiegato di aver ricevuto una telefonata del sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti, che “mi ha detto che proprio poco tempo fa aveva scritto su facebook di stare attenti perché c’erano voci di cani avvelenati”.

avvelenate, cani, pastori tedeschi, polpette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741