Passerella isolotto: gli accessi rispettano la normativa per i disabili

FIRENZE – «Gli accessi della Passerella dell’Isolotto rispettano le normative per l’abbattimento delle barriere architettoniche; è comunque allo studio da parte degli uffici della Mobilità una diversa modalità di accessi che,
grazie ai dissuasori tipo pilomat, possa consentire l’utilizzo della passerella a ogni mezzo di locomozione delle persone disabili». Così, con una nota, il Comune interviene sul caso portato alla luce dal consigliere comunale di Fdi Francesco Torselli.
Nel corso dei lavori di riqualificazione della passerella sono state effettuate prove con la Consulta dei disabili per
superare quanto previsto dalle norme e facilitare il più possibile l’accesso ai portatori di handicap – aggiunge Palazzo
Vecchio. «Ed i test con la consulta Disabili, si legge nella nota, sono stati eseguiti con ausili di varie dimensioni, ma in commercio esistono dispositivi ancora più grandi. Alcuni di questi sono troppo larghi per passare dai tornelli anche se questi sono rispondenti alle normative come appunto quelli della Passerella dell’Isolotto. Si tratta comunque di casi sporadici. Stamani la situazione è stata risolta grazie all’apertura fisica di uno tornelli da parte della polizia municipale».

Comune, disabili, Isolotto, passerella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080