Il Vescovo esprime tutto il suo disappunto

Vicofaro: il vescovo di Pistoia bacchetta il comizio di Boldrini nella Chiesa di Don Biancalani

Le foto postate da don Biancalani su Facebook

PISTOIA – Ricorderete tutti come Laura Boldrini abbia tenuto un discorso dal vago sapore elettorale, prima delle recenti consultazioni, nella Chiesa di Vicomaggio, sì proprio quella di don Massimo Biancalani, il prete protettore degli immigrati. proprio quello che li ha portati anche in piscina e li coccola, anche se alcuni sono finiti nel mirino delle Forze dell’ordine, accusati di spaccio di sostanze stupefacenti.

La sceneggiata imbastita da Laura Boldrini, ormai ex presidenta della camera e quindi senza alcune veste istituzionale, e dal sacerdote protettore degli immigrati Don Biancalani non è andata giù  al vescovo di Pistoia, Mons. Fausto Tardelli,  che, qualche giorno dopo il comizio nella chiesa di don Biancalani, ha detto: «Monsignor vescovo esprime tutto il suo disappunto per l’accaduto e richiama i parroci alle loro responsabilità affinché cose del genere non abbiano a ripetersi né a Vicofaro, né in altre parrocchie della diocesi».

L’irritazione del vescovo è stata scatenata proprio per l’abuso fatto della chiesa da parte di Boldrini e compagni: «Come già detto in passato e ribadito in altre occasioni, gli ambienti parrocchiali e tanto più le chiese, non possono essere utilizzati per manifestazioni, conferenze, dibattiti e incontri di carattere politico in senso stretto né in particolare organizzati da partiti politici o associazioni e movimenti ad essi afferenti – scrive in una nota la diocesi –. La signora Laura Boldrini, non più presidente della Camera dei deputati ma esponente di spicco di un partito politico, ha tenuto una conferenza nella chiesa di Vicofaro, insieme ad altri rappresentanti politici. Il Vescovo esprime tutto il suo disappunto per l’accaduto e richiama i parroci alle loro responsabilità affinché cose del genere non abbiano a ripetersi, né a Vicofaro né in altre parrocchie della diocesi».

Biancalani, Boldrini, tardelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080