L'elicottero atterra al campo sportivo

Loppiano (Fi): Papa Francesco alla cittadella dei Focolarini. Un fedele getta acqua sul corteo papale in segno di gioia

di Paolo Padoin - - Cronaca, Eventi, Top News

 

LOPPIANO (FIRENZE) – Dopo la visita a Nomadelfia (Grosseto), l’elicottero con a bordo Papa Francesco è atterrato alla Cittadella di Loppiano (Firenze), nel campo sportivo vicino al salone San Benedetto, dove ad attenderlo ci sono settemila persone. Al suo arrivo il pontefice è stato  accolto dalla presidente dei Focolari, Maria Voce, dal  copresidente del movimento Jesus Moran, e dal vescovo di Fiesole, monsignor Mario Meini. All’arrivo di Francesco le campane di Loppiano hanno suonato a festa. Dopo un breve tragitto in papamobile Bergoglio si è diretto al santuario Maria Theot¢kos, la chiesa della cittadella di Loppiano intitolata alla Madre di Dio e voluta dalla fondatrice dei Focolari Chiara Lubich, per una breve sosta di preghiera. L’auto si è fermata un attimo per permettere a Bergoglio di prendere in braccio e salutare una bimba.
Mentre il pubblico ha intonato il nome di Papa Francesco, il pontefice ha salutato con un gesto i settemila presenti. Nel santuario, il pontefice ha sostato anche davanti al quadro della Madonna di un pittore di religione Indù, simbolo del dialogo, uno dei pilastri della convivenza di Loppiano. Francesco ha portato dei fiori alla Madonna posta sul lato destro della chiesa.
Successivamente, dopo un saluto della presidente dei Focolari, Maria Voce, alcuni cittadini di Loppiano rivolgeranno
delle domande a Papa Francesco. A scandire il dialogo alcuni brani musicali interpretati da artisti provenienti da diversi paesi del mondo e che professano fedi diverse. Prima di ripartire il copresidente dei Focolari Jesus Moran illustrerà al Papa il ”Patto” che fonda la convivenza nella cittadella di Loppiano. Infine trenta cittadini di Loppiano saluteranno personalmente Bergoglio consegnandogli dei doni.

C’è anche una preghiera con il ”Patto di Loppiano”, tra i regali che gli abitanti della Cittadella hanno donato oggi a Papa Francesco. Il regalo è costituito da una fotografia firmata da tutti gli 850 abitanti, con una preghiera dedicata al comandamento di Gesù sull”amore scambievole (“gli uni gli altri come io ho amato voi”), che è alla base del Movimento fondato da Chiara Lubich e che fonda la convivenza nella Cittadella dei Focolari. Tra i doni anche un ”cubo dell”amore” che riporta in ogni faccia una frase di Lubich sull”amore, un pallone, una bottiglia prodotto dalla locale cooperativa agricola, e la tesi di laurea di una studentessa dell”istituto universitario Sophia di Loppiano. Il sindaco di Figline e Incisa Valdarno, nel cui territorio di trova Loppiano, Giulia Mugnai ha invece consegnato
al pontefice un”opera di Lorenzo Bonechi, artista figlinese di fama internazionale scomparso improvvisamente nel 1994 all”età di 39 anni.

Alla partenza del Pontefice  un fedele ha lanciato dell”acqua contro il corteo di auto che accompagnava papa Francesco all”elicottero. L”acqua non ha colpito l”utilitaria dove era il pontefice ma l”ultima auto di scorta e
alcuni agenti. Per questo un giovane, arrivato insieme a un gruppo di fedeli a Loppiano, è stato fermato e identificato
dagli agenti della polizia in servizio. Secondo quanto appreso il giovane avrebbe pensato di manifestare così la sua gioia. Subito dopo è stato rilasciato.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.