Riduzione delle placche

Alzheimer: molecola rallenta effetti malattia. L’attivatore Serca migliora la memoria

di Gilda Giusti - - Cronaca, Salute e benessere

ROMA – La Scienza fa progressi. Anche contro l’Alzheimer. Arriva infatti una nuova conferma sulla Molecola anti-Alzheimer che può rallentare o arrestare la malattia. E’ quanto emerge da una ricerca statunitense,  pubblicata su Bioorganic & Medicinal Chemistry Letters. Si tratta dell’attivatore Serca, che riduce lo stress cellulare e  previene la perdita di cellule nei neuroni. La molecola, infatti, corregge il bilancio degli ioni di calcio delle cellule ed è, spiegano i ricercatori, una nuova strategia per lo sviluppo di farmaci contro la neurodegenerazione.

In uno studio precedente, l’attivatore Serca aveva anche prodotto una riduzione del 60% nelle placche
amiloidi cerebrali dell’Alzheimer. L’attuale studio conferma ulteriormente questi risultati dimostrando che la molecola tratta anche i sintomi prevalenti della patologia, migliorando la memoria. «Questa molecola ha la capacità di liberare le cellule dall’apoptosi, cioè dalla loro morte: ciò può anche prevenire una ulteriore atrofia cerebrale e la perdita di memoria che accompagna la malattia», spiega Katerine Krajnak, co-autrice dello studio firmato anche dal Van Andel Research Institute e dalla Neurodon Llc.

Tag:, ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: