Fisco: calano nel 2017 le dichiarazioni Iva (-4,5%). Molti aderiscono al sistema forfettario

ROMA – Sono circa 4,9 milioni i contribuenti che hanno presentato la dichiarazione Iva per l’anno d’imposta 2016, con un calo rispetto all’anno precedente del 4,5%. Lo rileva il Mef, nel rapporto ‘Analisi e statistiche sulle dichiarazioni fiscali 2017 irpef, studi di settore, iva. Il calo, si spiega, «riflette principalmente la mancata presentazione della dichiarazione da parte dei soggetti che hanno aderito al regime forfetario, le cui soglie di accesso sono state elevate dalla legge di Bilancio 2016».
Le operazioni imponibili dichiarate per l”anno d”imposta 2016 sono pari a 2.086 miliardi (+1,09% rispetto al 2015), mentre il volume d’affari dichiarato è pari a 3.276 miliardi di euro, sostanzialmente in linea con quello dell”anno precedente. Per l’anno dimposta 2016,
l’ammontare dell”Iva di competenza stimata, definita come saldo tra Iva a debito e Iva detraibile, è pari a 93,4 miliardi di euro (+4,2% rispetto al 2015).
La variabile include la stima della componente legata all’introduzione, a partire dal primo gennaio 2015, del meccanismo dello split payment che prevede la scissione del pagamento per le pubbliche amministrazioni che effettuano operazioni di acquisto: da un lato viene pagato al fornitore il corrispettivo al netto dell’Iva sulle cessioni di beni e prestazioni di servizi, dall’altro viene versata direttamente all”erario l’Iva esposta in fattura. Il meccanismo è stato introdotto per contrastare l”evasione Iva da omesso versamento e nel corso del 2017 ne è stato esteso l”ambito di applicazione.

dichiarazioni, diminuzione, Iva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080