Sono stati ricevuti dal procuratore Rossi

Arezzo, banca Etruria: proteste dei risparmiatori truffati davanti al Tribunale

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

AREZZO – Sparita dal panorama nazionale e dalle prime pagine dei giornali Maria Elena Boschi, le proteste dei risparmiatori truffati per le vicende di Banca Etruria si sono spostate da Laterina, finora presidiata dalle Forze dell’ordine come non mai, al capoluogo di provincia, dove sono in corso i processi. Un gruppo composto da una cinquantina di risparmiatori ha manifestato stamani davanti al tribunale di Arezzo in occasione dell’udienza per il processo con rito abbreviato relativo al filone bancarotta dell’inchiesta su banca Etruria. In aula l’ex dg della banca Luca Bronchi che così come l’ex presidente Giuseppe Fornasari, l’ex vicepresidente Alfredo Berni e l’ex consigliere Rossano Soldini ha optato per il rito abbreviato. «Dopo la fregatura Banca Etruria no a quella della Magistratura», «Banchiere delinquente giustizia connivente» gli eloquenti cartelli esposti dai manifestanti guidati dalla presidente dell’associazione Vittime salvabanche Letizia Giorgianni che ha detto: «La nostra preoccupazione è che tra denunce ritirate e scadenze dei termini alla fine chi ha concesso prestiti facili causando la bancarotta di Etruria non verrà punito». Al termine una delegazione di risparmiatori è stata ricevuta dal procuratore di Arezzo Roberto Rossi.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.